14 Ottobre 2015

Germignaga, sabato 17 ottobre l’inaugurazione dell’ex Colonia elioterapica dopo il restauro

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Sabato 17 ottobre, alle ore 15.30, verrà ufficialmente riaperto al pubblico l’edificio della ex Colonia elioterapica, restaurato grazie ad un intervento cofinanziato da Comune di Germignaga e Regione Lombardia. “Restituire, finalmente, la Colonia elioterapica ai cittadini è davvero un sogno che diventa concreto”, afferma il sindaco Fazio.

invito colonia

La storia della Colonia elioterapica di Germignaga. Nel 1909, sulla costa di Germignaga fu installato un pontile per l’attracco dei battelli: un utilizzo breve, in quanto la scarsa profondità porta presto all’abbandono dell’attracco. La struttura realizzata, tuttavia, attraverso ampliamenti e coperture, assume nel 1933 l’aspetto di un vero e proprio edificio, progettato dal geometra Carlo Cracchi: la Colonia Elioterapica. Un piccolo gioiello, che rilegge in chiave locale le realizzazioni coeve del razionalismo, e che gode della sua particolarissima posizione a sbalzo sul lago Maggiore, che lo rende pressoché un unicum nel panorama del Verbano.

Dopo la caduta del regime, iniziarono gli anni del declino per la “Bislunga” (ndr, così l’edificio è noto tra i Germignaghesi), tra modifiche, progetti di riutilizzo, fino al quasi definitivo abbandono. Ma il recupero di questo simbolo germignaghese restava nei sogni dei cittadini e, ancor di più, degli amministratori: parte così nel 2009 un ambizioso progetto di riqualificazione e restauro, cofinanziato da Amministrazione comunale e Regione Lombardia per il tramite dell’Autorità di bacino dei Laghi, curato dallo studio associato Ingg. Giuseppe e Clara Ambrosetti e geom. Claudio Colombo in collaborazione con il geometra Fausto Tagliani di Varese.

Le prescrizioni della Sovrintendenza ai beni architettonici di Milano erano chiare: riportare l’edificio allo stato in cui si presentava nel 1933, salvaguardandone l’immagine storica e soprattutto arrestando il declino che ne stava mettendo a rischio l’esistenza stessa. I lavori sono stati riparti in tre fasi: tra 2009 e 2012 sono state eliminate le superfetazioni (demolizione delle ripartizioni interne e rimozione manto di copertura) ed eseguito il consolidamento statico della struttura. E’ stato inoltre collocato un primo molo galleggiante, per permettere l’accesso anche via lago. Tra 2013 e 2014 sono stati posati gli intonaci, i serramenti esterni, recuperato il viale alberato di accesso e effettuati gli allacciamenti alle reti tecnologiche. Tra 2014 e 2015 gli interventi conclusivi, con la sistemazione dell’interno dell’edificio, la posa degli impianti, l’integrazione del pontile galleggiante e la posa degli arredi.

Si giunge così alla data del 17 ottobre, quando alle ore 15.30 è previsto il taglio del nastro, che segnerà simbolicamente la riapertura della “Bislunga”. La cerimonia vedrà la presenza del sindaco di Germignaga, Marco Fazio, che per l’occasione ha voluto accanto a sé anche i due predecessori, Giorgio Garagnani e Chicco Prato, che hanno avviato il recupero. La cerimonia sarà allietata dalle note del Corpo Musicale S. Cecilia di Germignaga e da un piccolo rinfresco per i convenuti.

“Restituire, finalmente, la Colonia elioterapica ai cittadini è davvero un sogno che diventa concreto – afferma il sindaco Fazio –, portiamo a termine un lavoro che nel corso degli anni ha cambiato faccia al nostro paese, grazie a un lungolago che ha pochi rivali sulla sponda magra, ma soprattutto da sabato prossimo il nostro paese sarà finalmente dotato di un luogo dedicato alle attività culturali di cui si sentiva la mancanza. Già in questi giorni sono molte le manifestazioni di interessamento e le richieste di utilizzo, contiamo quindi di poter ospitare presto mostre, conferenze e altri eventi di interesse per la collettività. E presto avvieremo l’iter per poter rendere la Colonia la sala civica per i matrimoni. Aspettiamo dunque tanta gente, sabato pomeriggio, per un momento di festa che vogliamo essere semplice, ma soprattutto condiviso con i nostri concittadini”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127