20 Settembre 2015

Cinema: recensione e trailer di “Kristy”, film horror estivo

Tempo medio di lettura: 2 minuti

(Recensione di Fabio Secchi Frau per “storiadelcinema.it“) – “Kristy” è un film di Oliver Blackburn, con Haley Bennett, Ashley Greene, Lucas Till, Chris Coy e Mike Seal. E’ uscito nelle sale cinematografiche lo scorso 30 luglio.

Ju­sti­ne è una stu­den­tes­sa esem­pla­re del Verse Col­le­ge. Du­ran­te l’an­nua­le pausa per la festa del Rin­gra­zia­men­to, il fi­dan­za­to Aaron torna dalla sua fa­mi­glia così come tutti gli altri ra­gaz­zi del col­le­ge. Ju­sti­ne si ri­tro­va sola al­l’in­ter­no del­l’u­ni­ver­si­tà e quan­do un gior­no de­ci­de di pren­de­re una pausa dallo stu­dio e re­car­si al su­per­mer­ca­to per la spesa, si im­bat­te in una ra­gaz­za che fa parte di un grup­po re­spon­sa­bi­le di di­ver­si omi­ci­di che ven­go­no ca­ri­ca­ti suc­ces­si­va­men­te sul web. Le vit­ti­me sono ra­gaz­ze che hanno una vita tran­quil­la e ven­go­no mar­chia­te con la let­te­ra K, ov­ve­ro Kri­sty (let­te­ral­men­te se­gua­ce di Dio). Ju­sti­ne sarà il loro pros­si­mo obiet­ti­vo. Il col­le­ge si tra­sfor­ma così in un la­bi­rin­to dove si lot­te­rà per la so­prav­vi­ven­za. Ju­sti­ne con­qui­ste­rà le sue paure più pro­fon­de e ri­bal­te­rà con astu­zia i ruoli. Smet­te­rà di cor­re­re e di na­scon­der­si e ini­zie­rà a com­bat­te­re per la sua vita. Si tra­sfor­me­rà da preda a pre­da­to­re.

Notte de­ci­sa­men­te nera per Ju­sti­ne (Haley Ben­nett), vi­va­ce stu­den­tes­sa uni­ver­si­ta­ria della pro­vin­cia ame­ri­ca­na: ri­ma­sta sola nel cam­pus du­ran­te il Rin­gra­zia­men­to, “ab­ban­do­na­ta” da ami­che e fi­dan­za­to, si an­no­ia e am­maz­za il tempo come può, ma negli al­log­gi in cui vive, è calma piat­ta. Per for­tu­na (lei crede), ci sono le pic­co­le fac­cen­de quo­ti­dia­ne che la ten­go­no oc­cu­pa­ta: fare la spesa, per esem­pio. E, da un ca­sua­le in­con­tro al su­per­mer­ca­to più vi­ci­no, tutto cam­bia. Al­l’i­ni­zio, par­reb­be solo la sua im­ma­gi­na­zio­ne pa­ra­noi­ca, ma poi ef­fet­ti­va­men­te, sco­pre che qual­cu­no si è in­tro­dot­to al­l’in­ter­no del cam­pus. E quel qual­cu­no è as­se­ta­to di san­gue. In un at­ti­mo, l’e­di­fi­cio si tra­sfor­ma in una pri­gio­ne sbar­ra­ta e quel­la vo­glia di spez­za­re la no­io­sa so­li­tu­di­ne di Ju­sti­ne di­ven­ta un in­cu­bo hor­ror teso alla so­prav­vi­ven­za.

La­vo­ran­do su un plot ca­no­ni­co, il do­ta­to Blac­k­burn (Don­key Punch) cerca di sfrut­ta­re i si­ni­stri ele­men­ti nar­ra­ti­vi che ha a di­spo­si­zio­ne, nel ten­ta­ti­vo di tra­sfor­ma­re la ci­ne­pre­sa in uno stru­men­to an­sio­so, crea­to­re di in­quie­tu­di­ne e im­me­de­si­ma­zio­ne. Non sem­pre ci rie­sce. Sep­pur ac­cre­scen­do il senso di stra­nia­men­to e an­go­scia e al­ter­nan­do gore a sa­ta­ni­smo (coa­diu­va­to dalla fo­to­gra­fia di Cril­le For­sberg), per la len­tez­za dello script e per il mon­tag­gio poco ser­ra­to, Kri­sty si… (per continuare a leggere la recensione cliccare qui –>> “storiadeifilm.it”).

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127