EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
10 Giugno 2015

Cinema: da domani nella sale italiane torna “Jurassic World” tra dinosauri Ogm e velociraptor addestrati

Tempo medio di lettura: 2 minuti

L’attesa è finita, domani arriva in sala “Jurassic World”, il quarto capitolo della saga ispirata ai romanzi di Michael Crichton. Il film è diretto da Colin Trevorrow con protagonisti Chris Pratt, Bryce Dallas Howard e Vincent D’Onofrio. Si torna al punto di partenza e il parco giurassico che era il sogno del Dr.John Hammond prende vita.

Domani in uscita nelle sale “Jurassic World”, grande scalpore e successo per la primo film nel 1993. Nel 1993 fece irruzione nel mondo del cinema “Jurassic Park”, il capolavoro di avventura di Steven Spielberg che si è aggiudicato 3 Oscar. I dinosauri e gli effetti speciali fecero grande scalpore e il film registrò incassi record. Nel 1997 arrivò il secondo capitolo della saga, anch’esso diretto da Spielberg e anch’esso destinato ad avere un grande successo: “Il mondo perduto – Jurassic Park”.  Meno convincente e non troppo amato dal pubblico, infine, arrivò nel 2001 “Jurassic Park III” diretto da Joe Johnston con Spielberg nei panni di produttore esecutivo. Per tornare nel mondo dei dinosauri, Spielberg (produttore esecutivo) ha aspettato quasi tre lustri, ma il risultato è sorprendente.

Il parco a tema dove i visitatori di tutto il mondo potessero vedere dei veri dinosauri è finalmente aperto e viene anche apprezzato dal pubblico. Tuttavia, come accade in tutti i parchi di attrazioni, l’evento eccezionale diventa quasi “normale” e si registrano meno presenze di visitatori. Per ravvivarne l’interesse, la responsabile delle operazioni del parco Claire Dearing (Bryce Dallas Howar) e il genetista capo Henry Wu (B.D. Wong) decidono di creare un nuovo dinosauro usando tecniche di ingegneria genetica, combinando i Dna di diverse specie e di chiamarlo Indominus Rex. Un mostro grande come il Tirannosaurus Rex, feroce come il velociraptor, incredibilmente intelligente e capace di mimetizzarsi. La fuga dal recinto del mostro creera’ il panico e causera’ la distruzione del parco. La caccia al “dinosauro Ogm” viene condotta da militari, ma anche da un “addestratore” di velociraptor, Owen Grady, interpretato da Chris Pratt. E cosi’ stavolta i cattivissimi protagonisti dei primi film della serie, diventano insospettabili alleati dell’uomo nella caccia al nuovo nemico. Accanto al bellissimo Owen, la sofisticata manager Claire Dearing diventa una sorta di combattente per salvare i due nipotini dispersi nel parco e per sconfiggere l’I-Rex. Per questo film adrenalinico girato in 3D con effetti speciali mozzafiato Steven Spielberg ha scelto personalmente il regista, il 40enne Colin Trevorrow, che ha al suo attivo solo la commedia ‘Safety not guaranteed’, grande successo negli Usa.

Un film ad alto tasso spettacolare e con una tensione costante, dove lo stupore e la meraviglia si tramutano in paura. “Steven Spielberg ha avuto l’idea di un parco a tema pienamente funzionale – spiega il regista Colin Trevorrow -. Io ho percepito che dovessimo entrare in questo parco con gli occhi di un bambino, cosa che facciamo nel film, perché siamo bambini quando pensiamo a un Jurassic Park completamente in funzione”. Il film però ha anche un secondo piano di lettura. “Un’altra idea che Steven ha avuto è che questo dovesse essere un film sul nostro rapporto con gli animali sul nostro pianeta – spiega il regista -. In questo momento ma rimpiazzandoli con i dinosauri. L’uomo ingabbia gli animali, li rinchiudiamo negli zoo, li usiamo nell’agricoltura o come armamenti nelle guerre. Partire da quell’idea ed esplorare la possibilità che gli umani e i dinosauri abbiano convissuto per un po’ di tempo e portare quel rapporto a un livello successivo”. (AGI)

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127