Alto Varesotto | 8 Giugno 2024

Elezioni amministrative ed europee 2024, aperti i seggi: orari e modalità per votare

Si vota per eleggere i nuovi rappresentanti in Parlamento Europeo e per decretare i sindaci e i nuovi consigli comunali in oltre trenta Comuni dell'alto Varesotto. Ecco tutte le informazioni

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Sono stati aperti oggi, sabato 8 giugno, alle 15, i seggi in tutta Italia per l’elezione dei 76 membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia, del consiglio e del presidente della giunta regionale in Piemonte, e per il turno annuale di elezioni amministrative nelle regioni a statuto ordinario e in quelle a statuto speciale (Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Sicilia).

Ad essere coinvolti tutti i Comuni per le europee, sono una trentina di Comuni dell’Alto Varesotto, con i cittadini chiamati alle urne per decretare i nuovi sindaci e i nuovi consigli comunali. Si potrà votare oggi, dalle ore 15 alle ore 23, e domani, domenica 9 giugno, dalle ore 7 alle ore 23.

Per esercitare il diritto di voto, gli elettori chiamati alle urne dovranno presentarsi ai seggi muniti di tessera elettorale e di uno dei seguenti documenti di identità: carta d’identità o altro documento d’identificazione munito di fotografia, rilasciato dalla pubblica amministrazione; tessera di riconoscimento rilasciata dall’Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia, purché munita di fotografia e convalidata da un Comando militare;tessera di riconoscimento rilasciata da un ordine professionale, purché munita di fotografia.

Nel caso in cui l’elettore abbia smarrito la tessera elettorale, o nel caso in cui tutti gli spazi sulla tessera elettorale siano occupati da timbri, è necessario richiederla presso l’ufficio elettorale del Comune di residenza, che resterà comunque aperto dalle ore 9 alle ore 18 nei due giorni antecedenti la data della consultazione e, nei giorni della votazione, per tutta la durata delle operazioni di voto.

L’accesso nella cabina elettorale è consentito al solo elettore, fatti salvi i casi di voto assistito. Per gli elettori materialmente impediti nell’espressione autonoma del voto, la legge prevede infatti la presenza di accompagnatori. Il telefono cellulare e qualsiasi altra apparecchiatura che riproduca fotografie e filmati devono essere consegnati, pena una sanzione, ai componenti del seggio prima di entrare nella cabina elettorale.

© Riproduzione riservata

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127