Casalzuigno | 6 Giugno 2024

Giacon si candida sindaco: «Casalzuigno ha bisogno di più opportunità e occasioni di stimolo»

L'ex prima cittadina di Laveno si presenta con la lista "Insieme per Casalzuigno", mettendosi a disposizione della comunità. «Lavorare tutti insieme per il bene comune»

Tempo medio di lettura: 3 minuti

«La decisione di candidarmi a Casalzuigno è nata poiché nella mia lunga storia politica amministrativa mi sono sempre spesa per il territorio dell’alto Varesotto, prima come assessore provinciale, poi come presidente dell’Agenzia Formativa , in seguito in Comunità Montana e in ultimo come sindaco di Laveno Mombello».

Con queste parole Graziella Giacon esordisce spiegando la scelta di correre alle elezioni amministrative del prossimo 8-9 giugno, con la lista civica “Insieme per Casalzuigno”, facendo alcune considerazioni sulla candidatura in questo borgo della Valcuvia, in contrapposizione a “SiAmo”, lista dell’attuale sindaco uscente Danilo De Rocchi.

«E’ stato un percorso molto gratificante ma molto complicato, poiché questa bellissima terra ha tantissime potenzialità culturali, paesaggistiche e con tanta storia da raccontare, poi bellezza, natura e tanto altro – spiega Giacon -, ma ha bisogno di tante persone che abbiano la voglia di spendersi per aiutare a risollevare questo luogo che nel tempo trascorso si sta spegnendo e spopolando. Molti dei nostri paesi sono diventati “paesi dormitorio” o addirittura si stanno svuotando, i giovani vanno in cerca di nuove opportunità e piano piano i nostri luoghi rimangono disabitati».

«Quindi c’è bisogno di persone con idee diverse, ma che abbiano tanta voglia di fare per impegnarsi a risollevare questo trend negativo, io metto a disposizione la mia esperienza maturata in tanti anni ma anche tanto entusiasmo», continua ancora la candidata sindaco.

Questa mia scelta è stata molto pensata e ponderata, Casalzuigno è una perla nella vallata ma anche la porta della Valcuvia; pensiamo ad Arcumeggia, il “paese dipinto”, alla Villa Bozzolo, patrimonio di altissimo valore architettonico e culturale con i suoi magnifici giardini e, infine, il borgo di Casale incastonato nella natura», prosegue Giacon.

«Tutto ciò mi ha stimolato l’idea di essere presente per sostenere e lavorare insieme a tutti gli amministratori del territorio – commenta ancora la candidata sindaco-. Uscendo dalla logica di contrapposizione politica ma “esserci” per costruire e collaborare perchè ci siano più opportunità e occasioni di stimolo, soprattutto per le nuove generazioni perché rimangano nel nostro territorio e non fuggano da qui».

«Non pensiamo alla vittoria, anche se ci farebbe molto piacere, ma pensiamo di lavorare tutti insieme per il bene comune, per fare meglio e bene e cercare di migliorare tutti i servizi e dare attrattività sia per la popolazione locale che per i visitatori e di conseguenza creare nuove possibilità di lavoro. Io m’impegnerò per dare tutto il mio apporto per un territorio che lo merita davvero, conclude.

Diversi, invece, i punti del programma amministrativo della lista “Insieme per Casalzuigno”:

1.⁠ ⁠Sviluppo Economico Sostenibile: Promuoveremo l’innovazione e l’imprenditoria locale per creare posti di lavoro e sostenere la crescita economica del comune, con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale collaborando il più possibile con la Comunità Montana Valli del Verbano.

2.⁠ ⁠Miglioramento delle Infrastrutture: Investiremo nel miglioramento delle strade, dell’illuminazione pubblica, bella videosorveglianza, dei servizi igienici e delle strutture ricreative per migliorare la qualità della vita dei residenti.

3.⁠ ⁠Sostegno alle Famiglie e ai Giovani: Creeremo programmi e servizi dedicati alle famiglie e ai giovani, come centri ricreativi, assistenza all’infanzia accessibile e programmi educativi per favorire lo sviluppo dei giovani anche in collaborazione con i comuni confinanti.

4.⁠ ⁠Preservazione del Patrimonio Culturale e Ambientale: Proteggeremo e promuoveremo il ricco patrimonio culturale e ambientale di Casalzuigno attraverso iniziative di conservazione, eventi culturali e turismo sostenibile, Villa della Porta Bozzolo è un patrimonio locale che sarà valorizzato per fare conoscere Ancor più il nostro comune.

5.⁠ ⁠Partecipazione e Trasparenza: Favoriremo la partecipazione attiva dei cittadini nelle decisioni comunali attraverso incontri pubblici, consultazioni online e trasparenza amministrativa per garantire una gestione responsabile e inclusiva del comune.

6.⁠ ⁠Salute e Benessere: Promuoveremo stili di vita sani attraverso programmi di prevenzione, accesso ai servizi sanitari e spazi verdi per il benessere fisico e mentale di tutti i residenti.

7.⁠ ⁠Mobilità Sostenibile: Favoriremo mezzi di trasporto alternativi, come la bicicletta e il trasporto pubblico, per ridurre l’inquinamento e migliorare la mobilità urbana.

© Riproduzione riservata

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127