Società | 15 Maggio 2024

Passamontagna tattici militari per il softair: quale scegliere?

Per trovare passamontagna tattici militari a prezzi molto bassi senza rinunciare alla qualità, scegliete Militaria.it. È un negozio online fornito, che propone capi realmente in uso dalle forze armate

Tempo medio di lettura: 3 minuti

I passamontagna tattici militari sono capi di abbigliamento molto ricercati da chi gioca a softair. Assolvono una funzione concreta, ovvero migliorare il mimetismo, ma allo stesso tempo consentono una piena immersione nel gioco, avvicinando l’estetica del giocatore a quella dei soldati nel campo di battaglia.

Eppure un passamontagna non vale l’altro. I vari modelli si differenziano per materiali, design, capacità mimetiche etc. Da qui, la difficoltà a individuare quello che fa maggiormente al caso proprio.

Ne parliamo qui, elencando le caratteristiche che i passamontagna tattici militari devono possedere, fornendo consigli per scegliere quello giusto. In chiusura, introdurremo un negozio molto fornito, che offre passamontagna tattici militari di diversi colori, diverse caratteristiche etc. 

Le caratteristiche di un buon passamontagna

Il primo passo consiste nel conoscere gli elementi che caratterizzano i buoni passamontagna, soprattutto se lo scopo è indossarli in occasione delle partite di softair. 

– Materiale adeguati. I materiali d’elezione per quanto concerne i passamontagna sono il cotone, il nylon e il pile. Il cotone è perfetto per i climi temperati, dona una sensazione di freschezza ed è molto leggero. Il nylon fornisce protezione dal vento e in parte anche dall’acqua, inoltre protegge anche dai graffi. Il pile è molto pesante ma tiene al caldo, inoltre ripara molto bene dall’acqua. 

– Traspirabilità. A prescindere dal materiale impiegato, un buon passamontagna garantisce sempre un certo livello di traspirazione. D’altronde, è pensato per lo svolgimento di un’attività sportiva. Chi gioca a softair sa quanta fatica comportino anche le partite più brevi e quanto si possa sudare già nei primi venti minuti di partita. 

– Protezione. Il softair ha spesso come location aree boschive, campagne etc. Dunque, il rischio di escoriazioni e graffi è molto alto. Da qui la necessità di indossare un passamontagna che, a prescindere dal materiale, spicchi per la resistenza e per la capacità di proteggere il volto. 

– Mimetismo. Si tratta di una caratteristica importante, tanto sotto il profilo estetico quanto sotto quello funzionale. Un passamontagna mimetico consente di confondersi con lo sfondo e far passare inosservata la propria presenza. Allo stesso tempo, soddisfa la volontà del giocatore di apparire come un vero soldato, aumentando il senso di immersione. 

– Funzionalità. Questa caratteristica comprende la presenza di zip, che permette di indossare e togliere il passamontagna con rapidità; e di visiere, che permette di proteggere gli occhi dalle intemperie. 

– Taglia esatta. Ovviamente, un buon passamontagna deve calzare a pennello. Certo, i materiali sono tendenzialmente elastici, ma la questione delle misure tiene banco anche in questo caso. 

Come scegliere i passamontagna tattici militari

Conoscere gli elementi che rendono un passamontagna adatto al gioco del softair non basta. E’ necessario analizzare questi elementi alla luce del proprio caso specifico. Ecco alcuni consigli che consentono di farlo con efficacia. 

– Valutare il clima. Come abbiamo visto, i materiali si differiscono per la capacità di proteggere dalle intemperie, di difendere da climi caldi o freddi. Sicché, se si gioca in una zona temperata o durante l’estate, il cotone è perfetto. Di contro, è bene optare per il nylon o per il pile. 

– Considerare il proprio stile di gioco. Alcuni giocatori vantano uno stile compassati, in cui i movimenti sono ridotti all’osso e a farla da padrone sono la conoscenza del territorio, la pazienza, la disciplina etc. Altri invece sono giocatori d’assalto e di movimento. Nel primo caso, è bene puntare ai passamontagna più mimetici. Nel secondo caso, è bene optare per il passamontagna con grande capacità protettiva. 

– Individuare un proprio stile di abbigliamento. Anche l’occhio vuole la sua parte, e d’altronde stiamo  parlando di un gioco. Dunque, fatevi guidare anche dal vostro gusto personale. 

– Valutare il prezzo. Equipaggiarsi di tutto punto per il softair costa. I giocatori lo sanno ma è sempre bene cercare di risparmiare, laddove possibile. In particolare, i passamontagna vantano una grande variabilità in fatto di prezzi. In media, costano una ventina di euro. 

Se volete trovare passamontagna tattici militari a prezzi molto bassi ma senza rinunciare alla qualità, scegliete Militaria.it. Si tratta di un negozio online molto fornito, che propone capi realmente in uso dalle forze armate (quindi usati e regolarmente dismessi). Trovate passamontagna di tutti i tipi e dal prezzo inferiore a 10 euro. 

Come manutenere i passamontagna

Chiudiamo con qualche consiglio per gestire correttamente il passamontagna. 

Per il lavaggio, è fondamentale seguire le istruzioni sull’etichetta del produttore. Generalmente, il lavaggio a mano con acqua fredda o tiepida e un detergente delicato è preferibile, in quanto preserva l’integrità dei materiali.

È importante evitare ammorbidenti e sbiancanti che possono danneggiare le fibre e diminuire la funzionalità del capo

Dopo aver risciacquato bene il passamontagna per eliminare i residui di sapone, che potrebbero attrarre sporco e odori, è consigliabile asciugarlo all’aria in un’area ombreggiata e ben ventilata. Controlli regolari per segni di usura e una buona deodorizzazione aiuteranno a mantenere il passamontagna in condizioni ottimali per un uso prolungato, che può protarsi anche per anni. 

© Riproduzione riservata

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127