Luino | 30 Aprile 2024

Da Luino a Sanary sur Mer, ultimi posti per per partecipare al gemellaggio 2024

Entro il 3 maggio potranno candidarsi ragazzi tra i 14 e i 17 anni, residenti in città o nei paesi vicini e un laureando. Bianchi e Botta: «Importante opportunità di scambio»

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Anche in questo 2024 ci sarà il gemellaggio che coinvolgerà alcuni giovani luinesi insieme ad altri coetanei. Sarà Sanary sur Mer, la cittadina francese affacciata sul Mediterraneo e gemellata con Luino, a ospitare i ragazzi dal 27 luglio al 3 agosto.

L’esperienza sportiva e culturale vedrà protagonista dodici giovani del territorio (tra i 14 e 17 anni, residenti a Luino o nei Comuni limitrofi) che verranno selezionati per la partecipazione attraverso un avviso pubblico pubblicato sul sito internet del Comune.

Con loro un laureando (o laureanda) in Scienze dell’Educazione e della Formazione o in Mediazione Linguistica e Culturale che, come tirocinante, affiancherà un educatore professionale per accompagnare il gruppo di giovani. Il termine per la presentazione delle candidature è fissato alle ore 12.00 del 3 maggio, secondo una delle seguenti modalità riportate nell’avviso pubblico: https://www.comune.luino.va.it/notizie/2593255/avviso-pubblico-selezione-ragazzi-giovane.

«Il gemellaggio è un’importante iniziativa che favorisce lo scambio culturale, sociale ma anche economico tra città e comunità diverse all’interno dell’Unione Europea. Per Luino e i nostri ragazzi rappresenta un’opportunità significativa», afferma Enrico Bianchi, sindaco di Luino.

«Il gemellaggio – aggiunge Serena Botta, assessora preposta al progetto – permette di stabilire legami solidi con altre realtà europee, creando ponti di comprensione e cooperazione che vanno al di là delle frontiere nazionali. Questo favorisce lo scambio di idee, esperienze e pratiche e offrendo a questi ragazzi una maggiore integrazione europea promuovendo la diversità e la ricchezza culturale. Oggi più che mai, in un contesto globale così critico, promuovere tra i giovani valori di pace e fratellanza è fondamentale e Luino deve fare la sua parte».

«Il gemellaggio può avere un impatto positivo sul turismo, – conclude l’assessora, con delega anche alle attività commerciali e al turismo – e questo è un punto di vista che si tende a dimenticare: i nostri ragazzi viaggiando portano il ‘brand’ di Luino e del territorio in Europa. Certamente può essere uno sponsor. Il gemellaggio rappresenta un’importante occasione».

© Riproduzione riservata

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127