Varese | 24 Ottobre 2021

Covid nel Varesotto, cosa è cambiato in un anno tra ospedali e contagi

I numeri dei positivi e dei ricoveri sono in netto calo rispetto all’ottobre 2020. Interessanti le differenze tra le estati, dovute alla diffusione della variante Delta

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Guardare all’autunno del 2020 riporta inevitabilmente la memoria indietro verso uno dei periodi più difficili dello scorso anno, con la seconda ondata della pandemia di Covid-19 che ha iniziato a colpire duramente anche l’alto Varesotto, pressoché “risparmiato” dalla prima.

Ma un anno dopo, soprattutto grazie all’efficacia dimostrata dalla campagna vaccinale, la situazione è radicalmente diversa e a renderlo ben evidente sono i numeri relativi ai contagi e alle ospedalizzazioni che ATS Insubria ha voluto fornire durante il periodico aggiornamento sui dati dell’epidemia nel territorio.

Se nel mese di luglio 2020 l’epidemia sembrava quasi spenta, per poi riesplodere gradualmente fino ai mesi autunnali arrivando a sfiorare i 500 contagi giornalieri, quest’anno l’estate si è rivelata più complicata, con punte di 200 casi al giorno, mentre ora i numeri sono in calo. E il motivo è presto detto: la differenza di variante del virus in circolazione, che è passata dal ceppo originario di Wuhan alla molto più contagiosa variante Delta.

Un discorso analogo vale per le persone ricoverate negli ospedali dopo aver contratto il Covid-19: se le cifre sono quasi sovrapponibili nei mesi estivi, tra il 2020 e il 2021, lo scarto emerge in maniera preponderante con il mese di ottobre dove, l’anno passato i degenti erano aumentati in maniera esponenziale mettendo nuovamente in difficoltà i nosocomi. In questo momento invece, i dati relativi agli ospedali sono molto tranquillizzanti, con pochi ricoverati per coronavirus e ancora meno in terapia intensiva.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127