EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 14 Ottobre 2021

Giornate FAI d’Autunno, a Luino apre le porte Palazzo Crivelli Serbelloni

Sabato 16 e domenica 17 ottobre il Gruppo FAI Giovani Valcuvia darà la possibilità di scoprire la residenza della famiglia Crivelli. Appuntamenti anche a Grantola

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Torna l’appuntamento con le Giornate FAI d’Autunno: il weekend del 16 e 17 ottobre le Delegazioni FAI e i loro Gruppi Giovani si preparano ad accompagnare il pubblico nella scoperta di beni normalmente non accessibili.

Per quest’edizione, il Gruppo FAI Giovani Valcuvia ha pensato di aprire le porte del piano nobile di un edificio che da tempo riveste un ruolo cruciale sul territorio luinese: Palazzo Crivelli Serbelloni, attuale sede del Comune di Luino e fedele testimone di alcune delle vicende più significative che hanno segnato il passaggio di Luino da piccolo distretto della sponda orientale del Lago Maggiore, a Città di grande rilevanza economica, turistica e industriale dell’Alto Varesotto.

La famiglia dei Crivelli, di origine milanese, si impossessò del feudo luinese nel XVIII secolo, insediandosi nel Palazzo risalente a tre secoli prima. Con essa nacque un ambizioso programma di rinnovamento della Città, con grandi investimenti e maestranze artistiche: tra queste la riqualificazione del Palazzo, che si pensava di ampliare fino a formare un solo grande complesso che raggiungeva la chiesa di San Giuseppe. Il progetto, tuttavia, rimase incompiuto: si optò quindi per il mantenimento delle due ali principali, costituite dall’attuale Comune e l’allora Banca Popolare di Luino e di Varese.

Le Giornate FAI d’Autunno si svolgeranno quindi nella cornice romantica del lungolago luinese, andando a ripercorrere le principali tappe dell’evoluzione del centro cittadino, evoluzione strettamente connessa, tra le altre, anche alla nobile famiglia dei Crivelli, di cui si visiterà l’antica residenza. Questa inusuale apertura permetterà di avere una conoscenza più approfondita della storia locale e renderà omaggio al centro cittadino in occasione della ricorrenza del bicentenario della costituzione di Luino come Comune autonomo.

Da non perdere anche l’apertura a cura della Delegazione nella vicina Grantola, dove il percorso proposto offre l’opportunità di visitare diversi monumenti sconosciuti ai più, che si inseriscono in modo molto leggibile nell’evoluzione storica del paese. La visita avrà inizio dalla chiesa di S. Pietro continuando nel vicino cimitero dove si trova la cappella gentilizia. Lungo il corso del torrente Grantorella si raggiungerà il centro storico, con visita alla chiesa di S. Carlo e al palazzo De Nicola. La passeggiata lungo le vie del paese si concluderà allo storico lavatoio e all’attiguo affresco seicentesco.

La prenotazione è obbligatoria sul sito www.giornatefai.it con un contributo minimo di 3€, visite di 45 minuti dalle 10 alle 18. Chi lo vorrà potrà anche iscriversi al FAI in loco.

Le visite si svolgeranno nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19. In base alle disposizioni del D.L. 105 23/07/2021, l’accesso sarà possibile solo alle persone in possesso della certificazione verde Covid-19 (Green Pass). La certificazione verde è richiesta anche per l’ingresso ai luoghi di carattere naturalistico. Per i bambini al di sotto dei 12 anni il Green Pass non è obbligatorio.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127