Luino | 30 Settembre 2021

Luino, “Questo pollaio sul lungolago va rimosso, rifiuti maleodoranti”

Andrea Pellicini: "Se fosse capitato durante il mio mandato sarei sceso con il lanciafiamme". Il sindaco Bianchi: "Da tempo al lavoro, situazione provvisoria"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Questo pollaio sul lungolago va rimosso senza esitazione. Non si può tollerare che in uno dei punti più panoramici di Luino vi sia un orrore del genere per la raccolta dei rifiuti di un ristorante cinese. Il tutto sotto le finestre del Comune”.

A dirlo è l’ex sindaco di Luino, Andrea Pellicini, ed attuale consigliere comunale, che interviene ancora ad un mese di distanza dalle critiche rivolte all’attuale amministrazione comunale, legate alla scarsa manutenzione e alle erbacce presenti sul lungolago tra Palazzo Verbania e piazza Libertà. “Se fosse capitato durante il mio mandato sarei sceso con il lanciafiamme. Tra l’altro i rifiuti sono maleodoranti. Siamo sconcertati per l’arrendevolezza del Comune”, conclude Pellicini.

“Premettendo che si tratta di una proprietà privata – commenta il sindaco Enrico Bianchi, replicando a Pellicini -, stiamo lavorando con l’Ufficio tecnico per stabilire la costruzione di una nuova isola. Nel frattempo hanno realizzato questa area provvisoria. Non c’era un regolamento per definire le disposizioni di nuovi contenitori, ma ora stiamo provvedendo a elaborarlo”.

“In passato, però, vorrei ricordarlo all’ex sindaco, gli stessi contenitori erano dietro l’edicola, in luogo pubblico, e gli odori si sentivano lo stesso. La cosa non mi consola, ovviamente, ma stiamo cercando di risolvere il problema da tempo”, conclude Bianchi.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127