EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Varese | 13 Settembre 2021

Basket, Varese mostra il gruppo e batte Cremona

Dopo una gara intera aggrappati alle mani di Gentile, i biancorossi crescono sotto il profilo del gioco e scoprono Wilson. 19 di Jones, 86-78 il finale

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Prima della vittoria vengono i passi in avanti. Varese trova contro Cremona il primo centro in gare ufficiali (due punti ininfluenti ai fini del passaggio alle fasi finali, ormai compromesso) ma soprattutto porta a casa certezze in termini di crescita.

E sono certezze importanti in vista dell’inizio del campionato quando i punti inizieranno ad avere un peso specifico, fuori dal contesto di una Supercoppa iniziata sottotono per gli uomini di Vertemati, ma ora avviata verso la conclusione con davanti il semaforo verde di fine rodaggio, acceso e ben distinguibile. Almeno per quanto riguarda il reparto offensivo.

I numeri che contano sono due: l’86-78 finale, con la Openjobmetis che alla terza uscita nella competizione di fine estate riesce per la prima volta a stare sotto gli 80 punti incassati, con quattro giocatori di Cremona in doppia cifra (Pecchia e Poeta ne mettono 11 ciascuno ma, a differenza della gara d’andata, non creano il varco per la fuga: i loro sono punti per restare aggrappati alla partita, condotta dai biancorossi dall’inizio alla fine).

Ci sono poi i 19 punti da top scorer di Jalen Jones che insieme a Beane (11 punti con 6 assist) ed Egbunu (12 punti) lascia un’impronta sulla fase offensiva della squadra, segnata dal giro palla e dalla ricerca di soluzioni, qualcosa di decisamente diverso rispetto alla stretta dipendenza dai tiri di Gentile patita contro Sassari (l’ala ha chiuso con soli 9 punti, 8 assist e 5 palle perse).

Nota a parte per un Wilson che finalmente scopre le sue carte, e si tratta di carte di qualità: 15 punti e una lunga serie di letture intelligenti e puntuali, come quelle di squadra per portare palloni in area nelle mani dei lunghi. Notevole la spinta del supporting cast, con i 10 punti di Ferrero (27 in totale quelli della panchina) e i 10 rimbalzi di Sorokas. Ancora giù De Nicolao: parte in quintetto e chiude con 4 punti e un assist.

Nelle retrovie alla Openjobmetis sono mancati i rimbalzi di Egbunu (che ha chiuso però con zero falli) e nonostante l’ampio spazio concesso da Galbiati ai giovanissimi, si è vista una difesa ancora confusa e distratta, solo a sprazzi capace di portare l’avversario a conclusioni forzate, chiudendo le linee di passaggio. Il lavoro su questo versante necessita ancora di essere perfezionato.

Martedì Varese sarà di scena a Sassari per completare il calendario di Supercoppa. Poi partirà il conto alla rovescia per l’esordio in campionato di domenica 26 settembre, a Masnago contro Brescia. In campo si vedrà forse Kell. Insieme, si spera, alle cose buone viste oggi.

PALLACANESTRO OPENJOBMETIS VARESE – VANOLI CREMONA: 86-78

Pallacanestro Openjobmetis Varese: Gentile 9, Beane 11, Sorokas 6, De Nicolao 4, Wilson 15, Egbunu 12, Ferrero 10, Jones 19, Caruso, Zhao ne, Cane ne, Bottelli ne. Coach: Adriano Vertemati.

Vanoli Cremona: Agbamu 4, Zacchigna 3, Gallo 5, Pecchia 11, Poeta 11, Spagnolo 13, Vecchiola, Ivanovskis, Tinkle 13, Cournooh 8, Miller 10. Coach: Demis Cavina.

Arbitri: Martolini – Quarta – Gonella.

Parziali: 24-19; 21-23; 19-17; 22-19. Progressivi: 24-19; 45-42; 64-59; 86-78.

Note – T3: 10/19 Varese, 6/22 Cremona; T2: 24/47 Varese, 25/47 Cremona; TL: 8/14 Varese, 10/13 Cremona. Rimbalzi: 41 Varese (Sorokas 10), 32 Cremona (Miller 9); Assist: 23 Varese (Gentile 8), 17 Cremona (Cournooh 5).

 

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127