EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Varese | 9 Agosto 2021

Covid, via libera ai visitatori con Green Pass: ecco le nuove regole di accesso all’ASST Sette Laghi

Per i degenti nelle aree Covid free è ammesso un visitatore alla volta, mentre nel pronto soccorso i pazienti potranno essere accompagnati solo nelle sale d’attesa

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Da venerdì 6 agosto sono in vigore nuove disposizioni in materia di Covid-19 per poter accedere alle strutture sanitarie dell’ASST Sette Laghi.

Rimane l’obbligo della verifica della temperatura corporea, che non dovrà superare i 37,5°C, e che va effettuata ai check point situati agli ingressi ben evidenziati da appositi cartelli (consultabili qui), dell’uso della mascherina chirurgica (senza valvola) e dell’igiene delle mani con la soluzione idroalcolica.

Per quanto riguarda l’attività ambulatoriale, l’accesso alle strutture non potrà avvenire con un anticipo superiore ai 15 minuti rispetto all’orario dell’appuntamento e l’utente interessato non potrà essere accompagnato, con la sola eccezione dei casi già previsti (disabili, minori e persone non autosufficienti). Nelle sale di attesa gli utenti dovranno sedersi rispettando il distanziamento, ovvero lasciando almeno un posto libero tra se stessi e gli altri utenti presenti.

Per i degenti in area Covid Free è ora consentita, per ciascun paziente, la presenza di un visitatore alla volta, nella giornata. Ogni accesso del visitatore in reparto dovrà avvenire nel rispetto delle seguenti indicazioni, definite dalla direzione aziendale:

– esibire certificazione verde o documentazione che attesti il possesso di una delle condizioni che attestano la Certificazione Verde COVID-19, con allegata fotocopia di documento di riconoscimento;
– compilare l’autocertificazione – dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, da esibire nelle portinerie degli ospedali;
– utilizzare dei dispositivi di protezione individuale – mascherina chirurgica (senza valvola);
– disinfettare le mani con gel alcolico.

Al fine di rendere più agile la procedura, si chiede, se possibile, di recarsi in ospedale già in possesso di documentazione debitamente compilata e con la fotocopia del documento di riconoscimento.

Il nuovo orario di ingresso per i visitatori è da lunedì a domenica dalle 12 alle 19, compatibilmente con l’attività di reparto. Per quanto riguarda le terapie intensive, l’orario di visita deve essere concordato con il personale del reparto.

In Pronto soccorso è consentita, per ciascun paziente, la presenza di un accompagnatore alla volta, nella giornata, solo nelle sale di attesa. Ogni accesso avviene nel rispetto delle indicazioni già previste per i pazienti ricoverati nelle aree Covid free specificati in precedenza.

Nelle aree Covid non sono ammessi visitatori, salvo in specifiche condizioni. L’autorizzazione per accedere viene rilasciata dal personale del reparto.

In ogni caso la presenza continuativa o prolungata dell’accompagnatore è consentita solo per le seguenti categorie:

– un accompagnatore di paziente minore;
– un accompagnatore di donna in gravidanza, anche nella fase di travaglio;
– un accompagnatore/caregiver/badante di utente/paziente con particolari condizioni cliniche o socio-assistenziali;
– un accompagnatore di paziente in possesso del riconoscimento di disabilità con connotazione di gravità ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127