EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Stresa | 24 Luglio 2021

Funivia di Stresa, nominati i consulenti: il 3 agosto primo sopralluogo

Fissati i termini per lo svolgimento dell'incidente probatorio finalizzato a ricostruire le cause della strage. Le parti relazioneranno il prossimo 16 dicembre

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

(Foto di copertina © VcoNews.it) Sono tre le date che definiscono il nuovo calendario delle attività di indagine finalizzate a fare chiarezza sulle cause della strage del Mottarone.

Gli step relativi allo svolgimento dell’incidente probatorio disposto dal giudice per le indagini preliminari Elena Ceriotti, sono stati messi a punto nella giornata di giovedì durante la prima udienza di questa delicata fase, atta a individuare e cristallizzare gli avvenimenti che il 23 maggio scorso hanno fatto precipitare verso il vuoto la cabina tre dell’impianto che mette in collegamento Stresa con la cima della montagna, situata a quota 1500 metri.  Una tragedia costata la vita a quattordici persone e ancora oggi inspiegabile.

Il prossimo 3 agosto tutti i consulenti nominati dalle parti (i quattordici indagati e i familiari delle vittime) insieme all’ingegnere Antonio De Luca dell’università Federico II di Napoli, esperto designato dal tribunale, raggiungeranno per la prima volta il luogo dell’incidente e lì effettueranno una prima ricognizione, all’interno della zona – boschiva e particolarmente ripida – in cui sono custoditi i rottami della cabina.

Il 30 agosto invece avrà inizio l’analisi dei dati contenuti su alcuni supporti informatici prelevati dall’impianto di risalita. In questo secondo “filone” dell’incidente probatorio, i consulenti proveranno a risalire ai dati contenuti nella scatola nera, al fine di individuare riscontri riguardanti anomalie e malfunzionamenti della struttura.

Il 16 dicembre, infine, le parti relazioneranno sui risultati ottenuti. Lo faranno nel corso di un’udienza già oggi inquadrata come possibile punto di svolta per rispondere con elementi concreti ad un quesito che resta stretto tra mille dubbi: per quale motivo la fune traente si è spezzata?

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127