EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Canton Ticino | 19 Giugno 2021

Dagli schiamazzi alla rissa in Ticino: una ventina di giovani contro gli agenti e lanciano sassi

Un 29enne cittadino svizzero e un 26enne cittadino francese sono stati fermati, interrogati e arrestati. Altri sono stati identificati. L'episodio avvenuto a Mendrisio

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Nella notte tra giovedì e venerdì, intorno alle 3, sono stati segnalati schiamazzi e musica ad alto volume nel parco di Villa Argentina a Mendrisio, in Canton Ticino. La segnalazione è giunta alla Polizia Città di Mendrisio, che ha inviato sul posto alcune pattuglie.

Per cause che spetterà all’inchiesta stabilire, nell’ambito delle contestuali verifiche è nata un’aggressione, durante la quale una ventina di giovani, con ruoli diversi, si sono ripetutamente avventati contro gli agenti, impedendone l’operato e lanciando dei sassi.

Nella colluttazione, quattro agenti della Polizia Città di Mendrisio, due agenti in formazione della Polizia Città di Lugano, presenti a Mendrisio per uno stage formativo, e uno dei giovani hanno riportato delle ferite, che hanno richiesto una successiva visita al pronto soccorso per accertamenti medici.

È stato quindi richiesto l’intervento della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia comunale di Chiasso per ristabilire l’ordine. La situazione si è infine normalizzata.

Un 29enne cittadino svizzero e un 26enne cittadino francese sono stati fermati, interrogati e arrestati. Diversi altri protagonisti dei fatti, la cui posizione si trova al vaglio, sono già stati identificati.

I reati ipotizzati a vario titolo a carico dei giovani sono quelli di aggressione, rissa, lesioni semplici, vie di fatto, violenza o minaccia contro le autorità e i funzionari, impedimento di atti delle autorità.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127