EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Roma | 19 Giugno 2021

Covid, green pass: è l’ora della certificazione. Ecco come ottenerla

La piattaforma nazionale di riferimento è attiva. Alla via tecnologia si aggiunge quella della farmacia e del medico di base. I dettagli per viaggi ed eventi

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha firmato il decreto che definisce le modalità di rilascio del green pass, strumento che durante tutta l’estate – ormai alle porte – sarà necessario per spostarsi, sul territorio nazionale e all’estero, e per prendere parte agli eventi pubblici che lo richiederanno.

Requisito fondamentale per avere accesso al pass è l’avvenuta vaccinazione, a cui si aggiungono due alternative: fornire la documentazione relativa alla guarigione dal Covid oppure l’esito negativo del tampone (in questo ultimo caso il pass avrà una durata limitata di quarantotto ore). Questa la parte già nota. Per quanto riguarda invece le opzioni per ottenere la certificazione, il governo ha definito due strade.

La prima strada consente ai cittadini di scaricare autonomamente il pass. Quattro le possibilità per ottenerlo: tramite il sito dgc.gov.it, tramite il fascicolo sanitario elettronico oppure con le app Immuni e Io.

Alla via tecnologia si aggiunge quella della tessera sanitaria, da presentare al proprio medico di base o pediatra, o in farmacia, per avere il pass.

La piattaforma nazionale è in funzione da ieri, il 28 giugno verranno rilasciati i primi certificati mentre dal primo di luglio, come è stato annunciato, il green pass italiano verrà reso compatibile con il Digital green certificate europeo. Grazie alla compatibilità sarà possibile viaggiare in sicurezza in tutti i Paesi dell’Unione.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127