EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 31 Maggio 2021

Luino, “Bisogna fare di più per la raccolta differenziata”. In arrivo nuove fototrappole

Approvata all'unanimità la mozione presentata da Furio Artoni. L'assessore Martinelli: "Meglio lavorare su giovani generazioni. A breve piazzola ecologica a Colmegna"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

È stata approvata all’unanimità del consiglio comunale di Luino, giovedì sera, la mozione proposta dal capogruppo di “Azione civica per Luino e frazioni”, Furio Artoni, “in merito alla situazione di degrado della città a causa del mancato rispetto della raccolta differenziata dei rifiuti nei contenitori posti sul territorio comunale”.

A presentare la mozione è stato proprio Artoni, che ha denunciato come, in alcune circostanze, l’immondizia presente lungo le strade del paese, dal centro alle frazioni, danneggia il decoro urbano, a causa di cittadini incivili che usano impropriamente i cestini pubblici. “Anche il mercoledì – commenta Artoni -, quando in città arrivano gli stranieri, all’interno dei bidoni viene conferito ogni tipo di rifiuto”.

Bisogna fare di più – spiega ancora l’avvocato -. Sappiamo che questa maggioranza ha a cuore la tutela dell’ambiente, e sappiamo che agevolerà l’installazione di bidoni per la raccolta differenziata, sostituendo quelli presenti oggi che sono in pessime condizioni. Con questa mozione invito la maggioranza ad impegnarsi a studiare interventi programmatici per risolvere i problemi segnalati ed indicare quali siano le tempistiche a tutela dell’ambiente e per il decoro della città con il posizionamento di adeguati raccoglitori. Ci preme sapere quando saranno posizionati i nuovi bidoni e, allo stesso tempo, auspichiamo che vi siano più contenitori anche nelle frazioni. Infine, vogliamo venga attivata una campagna di informazione e di sensibilizzazione per insegnare a tutti i cittadini luinesi e anche agli stranieri quanto sia importante rispettare l’ambiente”.

Ad esprimere parere positivo per la questione è stato anche il capogruppo di “Sogni di Frontiera”, Franco Compagnoni: “Si tratta di un tema che ci trova d’accordo; il senso di queste proposte deve essere quello di approvare la mozione all’unanimità, per dare forza a questi contenuti e migliorare la qualità e l’efficienza del servizio, che per tutti sono fondamentali. Un appunto, però, lo farei all’amministrazione per il lavoro svolto da Econord: in un regime di monopolio, penso siano necessarie più cura, rispetto e sicurezza, per garantire l’incolumità della popolazione, nell’esercizio di questa funzione”.

È stato però l’assessore all’Ecologia, Ivan Martinelli, a prendere la parola e a spiegare il lavoro svolto finora dalla maggioranza guidata dal sindaco Enrico Bianchi, ringraziando Artoni e il suo gruppo per aver dato grande attenzione a questo tema.

Parere unanime sull’inciviltà dimostrata da alcuni cittadini, rispetto alla quale, purtroppo, non sempre l’amministrazione è in grado di provvedere e punire chi commette illeciti come l’abbandono di rifiuti domestici nei cestini pubblici. “Ci stiamo dando obiettivi – spiega Martinelli -, con repressione ed educazione. Come spiegato nel bilancio di previsione, vogliamo sostituire i bidoni e farli con la bocca più piccola per i rifiuti, in modo tale da non permettere a nessuno di abbandonare spazzatura di dimensioni più grandi”.

Oltre a questo, invece, il Comune di Luino ha vinto un bando regionale per l’acquisizione di ulteriori fototrappole, grazie al lavoro svolto dagli uffici competenti. “Ne saranno installate numerose nelle prossime settimane – ha aggiunto Martinelli con soddisfazione -, ma al momento non siamo d’accordo sull’installazione di contenitori per differenziare rifiuti. Questa ipotesi potrebbe poi causare un abuso da parte di incivili che sarebbe impossibile da controllare”.

Infine, l’annuncio della realizzazione di una piazzola ecologica nella frazione di Colmegna, per i non residenti e per i possessori di seconde case.

La mozione è stata votata all’unanimità, dopo l’intervento della consigliera Erika Papa, che ha sottolineato quanto sia importante lavorare sull’educazione, soprattutto delle giovani generazioni, rispetto che aumentare il numero di contenitori in città. In ogni caso, stando a quanto annunciato dal bilancio di previsione redatto dall’amministrazione, i bidoni saranno sostituiti, ma non ora.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127