EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Milano | 22 Maggio 2021

Estate, Regione Lombardia stanzia 10 milioni di euro per le attività di bambini e ragazzi

Approvata la proposta dell'assessore alla Famiglia, Alessandra Locatelli. Verrà finanziata una iniziativa per Comune, con contributi fino a 180 mila euro

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

E-state Insieme” è il nome della misura  approvata dalla giunta regionale su proposta dall’assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità, Alessandra Locatelli. Prevede lo stanziamento di 10 milioni di euro per promuovere iniziative a livello territoriale utili ad accrescere le opportunità di promozione della socialità e più in generale del benessere fisico, psicologico e sociale dei bambini e dei ragazzi da 0 a 17 anni, per il periodo compreso tra il 21 giugno e il 15 ottobre.

Il bando è rivolto ai Comuni e agli Ambiti che potranno presentare la domanda di partecipazione attraverso Bandi Online dal 31 maggio fino al 10 giugno.

“Con il bando ‘E-state Insieme’ – spiega l’assessore Locatelli – vogliamo offrire una nuova modalità di immaginare l’offerta delle attività che si rivolgono ai ragazzi. Si tratta di una occasione in più per riattivare alcune preziose realtà del territorio e organizzare attività che saranno sovrapponibili a quelle attivate anche in autonomia da Comuni e scuole. La pandemia ha accentuato le distanze sociali e limitato le relazioni, in particolare nella fascia di popolazione più giovane e ha ridotto drasticamente le preziose attività svolte dalle associazioni e degli enti territoriali. Il bando offre la possibilità di coinvolgere almeno due enti pubblici o privati e le attività dovranno essere accessibili e inclusive per accogliere minori con disabilità e fragilità personali o legate al nucleo familiare”.

Verrà finanziata una sola proposta per Comune in ordine di arrivo e fino ad esaurimento delle risorse, per un importo che va da un minimo di 16.800 euro fino a un massimo di 180.000 per i Comuni che presentano un programma che coinvolge più di 350 minori. Nel caso di residui sulle risorse, le stesse potranno essere destinate a finanziare le domande ammesse ma non finanziabili per esaurimento dei fondi.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127