EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Varese | 19 Aprile 2021

Basket, una Varese da battaglia disarma Treviso: la salvezza è a un passo

Nuova impresa dei biancorossi, in corsa per non retrocedere, che al Palaverde superano la De' Longhi (103-94), portandosi a + 4 dall'ultimo posto. Cade in casa Cantù

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Non resteranno rimpianti alla fine di questa imprevedibile stagione per la Pallacanestro Varese. Indipendentemente dal verdetto finale, con due sole giornate rimaste sul calendario, gli uomini di Massimo Bulleri saluteranno il campionato 2020/21, quello del Covid, dei mille imprevisti e delle mille avversità, con la consapevolezza di aver provato tutto ciò che era umanamente possibile per rimettere in discussione un destino fino ad un mese fa gravemente segnato.

Alla fine dei giochi non resterà nulla di intentato per il team prealpino, che ha guardato in faccia e sfidato tutti i suoi avversari di questa intensa volata conclusiva per sfuggire alla retrocessione, come se non esistessero gerarchie né scogli troppo alti da superare. E’ tutto documentato dalla storia recente di queste ultime settimane in cui tutto è cambiato, fino alla partita con Venezia di mercoledì scorso, persa all’ultimo secondo, e a quella di ieri contro Treviso, sbloccata dopo un lungo testa a testa, con intensità e ritmi da playoff, a cinque minuti dalla fine, contro una compagine che ha da poco conquistato la certezza della post season.

Per costringere la De’ Longhi ad alzare bandiera bianca ci sono voluti oltre trenta minuti, giocati con intraprendenza e lucidità, quest’ultima decisiva a non cedere il passo ai centri dalla distanza di Logan, quasi sempre troppo libero di colpire, e per non perdere la rotta a seguito di sviste e imprecisioni nella costruzione del gioco, che hanno inciso e fatto da ostacolo. Il riferimento, oltre che ad un’area spesso scoperta o facile da violare per Russell e compagni, va alle sedici palle perse e ai quattordici punti capitalizzati da Treviso sugli errori degli avversari.

Tutto ciò non ha spento la fiamma di Varese, alimentata fino alle battute decisive della sfida grazie ad una leadership che non è più appannaggio esclusivo di Luis Scola, da quando gli altri elementi chiave del team hanno iniziato a condividere il peso e la responsabilità di guidare il gruppo attraverso le fasi ad alta tensione e i frangenti di gara in cui ogni scelta muta in una potenziale sentenza sulle sorti della gara stessa. Lo si è visto nella rimonta tra terzo e ultimo quarto contro Venezia – solo per citare uno dei più recenti casi – e poi ancora ieri al Palaverde, con la sequenza delle quattro triple consecutive a metà dell’ultimo periodo (De Nicolao, Strautins e due di Scola) che ha imposto la resa a Treviso, aprendo alla vittoria (103 – 94) che ha contemporaneamente scosso gli equilibri sul fondo della classifica.

Sugli altri campi le sconfitte di Fortitudo, Brescia e soprattutto Cantù – beffata all’ultimo secondo da Reggio Emilia – hanno contribuito a portare Varese in una posizione più che favorevole per la salvezza, a quattro lunghezze dall’ultimo posto e con quattro punti rimasti sul piatto prima della chiusura definitiva dei giochi. Le sorti altrui restano inevitabilmente in primo piano, ma non c’è niente di fortuito o di regalato in questa missione non più impossibile, ora che Varese è diventata una squadra vera.

(Foto di archivio) 

DE’ LONGHI TREVISO BASKET-PALLACANESTRO OPENJOBMETIS VARESE: 94-103 

De’ Longhi Treviso Basket: Logan 18, Russell 16, Vildera 9, Bartoli ne, Imbrò 2, Piccin ne, Chillo 5, Mekowulu 18, Sokolowski 12, Akele 8, Lockett 6. Coach: Massimiliano Menetti.

Pallacanestro Openjobmetis Varese: Beane 13, Morse4, Scola 24, De Nicolao 8, Ruzzier 11, Strautiņš 14, Egbunu 6, De Vico ne, Ferrero 7, Douglas 16. Coach: Massimo Bulleri.

Arbitri: Vicino – Quarta – Valzani.

Parziali: 28-25; 24-21; 25-33; 17-24. Progressivi: 28-25; 52-46; 77-79; 94-103.

Note – T3: 8/24 Treviso, 11/23 Varese; T2: 24/42 Treviso, 26/39 Varese; TL: 22/29 Treviso, 18/20 Varese. Rimbalzi: 25 Treviso (Mekowulu 7), 37 Varese (Strautiņš 10); Assist: 19 Treviso (Russell 6), 15 Varese (Ruzzier 9).

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127