Casalzuigno | 14 Aprile 2021

Ad Arcumeggia un nuovo piazzale in memoria di don Mario

La giunta ha deliberato l’intitolazione del parcheggio accanto alla chiesa del borgo dipinto, prossimo alla riqualificazione, al parroco scomparso l’aprile scorso

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Un incidente domestico, il 21 aprile dello scorso anno, ha privato la comunità di Casalzuigno del proprio parroco, don Mario Munaretto. Ventotto anni alla guida della parrocchia del paese, dal 1992, e un legame con la propria gente che la sua improvvisa scomparsa, a 71 anni, ha lasciato attonita e profondamente addolorata.

E proprio perché il ricordo di questa figura così amata e stimata non accenna ad affievolirsi, a poco meno di un anno da quel giorno, la giunta comunale di Casalzuigno ha deliberato, lo scorso 29 marzo, di intitolare a don Mario – che, si legge nel documento, “ha saputo organizzare il Grest più importante della valle, garantendo entusiasmo, esperienze e avventure nei periodi estivi a giovani e adulti”– il piazzale adiacente alla chiesa di Sant’Ambrogio di Arcumeggia.

La scelta è ricaduta su tale area situata all’ingresso del borgo perché, come emerge dalla delibera dell’amministrazione, stanno per essere avviati i lavori di riqualificazione del parcheggio lì presente e lo spazio risulta tuttora privo di denominazione. Tale delibera è stata inoltrata al prefetto di Varese, Dario Caputo, per ricevere l’autorizzazione e la deroga alla legge 1188-1927 che prevede che non si possa intitolare un luogo pubblico a una persona deceduta da meno di dieci anni.

La speranza di poter incontrare, nel “borgo dipinto”, il nome e la memoria di don Mario è forte e viva nell’intera comunità di Casalzuigno, che attende dunque il via libera per questo riconoscimento così importante e sentito per tutti.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127