EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 8 Aprile 2021

Luino, “Vivere il presente pensando al futuro” : nasce il concorso fotografico “Il Giardino dell’Anima”

L’iniziativa è nata dalla collaborazione tra la Residenza Molina (ex Fonteviva) e l’associazione Aisu: “Tener viva la creatività serve per affrontare le avversità”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

“Vivere il presente pensando al futuro”: creatività ed emozioni positive sono il rimedio che la Residenza Mario e Rina Molina (ex Fonteviva) di Luino, in collaborazione con l’Associazione Aisu Verso Itaca, vuole proporre per la ripresa post-Covid.

Quest’ultimo anno ci ha fortemente messi alla prova nel confrontarci con una situazione di emergenza che non era neppure nel nostro immaginario. – commentano Laura Franzetti, educatrice della residenza ex Fonteviva, e la redazione di Aisu – Le pandemie degli anni precedenti erano state circoscritte e avevano colpito aree geografiche così lontane da noi da essere debolmente percepite nella loro seppur grave entità. Abbiamo sofferto molto in questo periodo, ma abbiamo anche imparato che tener viva la creatività, potenziare la tenerezza, la capacità di guardare intorno a noi e la speranza, serve sempre per affrontare ogni avversità”.

“All’inizio, esattamente un anno fa, siamo stati travolti e di conseguenza impegnati a capire cosa fare e come organizzarci per fronteggiare la pandemia. Dai primi decenni del secolo scorso, non era mai capitata una simile esperienza. Tutti – proseguono – in questo periodo abbiamo sperimentato la paura, lo sgomento e la difficoltà di cambiare le nostre abitudini di vita. Lo stato di isolamento forzato ha esacerbato gli animi e la situazione è diventata spesso per molti, difficile da sostenere. Anche se una luce sembra comparire in fondo al tunnel, abbiamo ancora un po’ di strada da percorrere”.

“Occorre trovare iniziative che ci aiutino a far fronte alla situazione. Promuovere la creatività è un modo per trovare vie d’uscita, in quanto è un’importante risorsa di vita e ci dà la capacità di sentirci parte di un tutto. Abbiamo così pensato di unire le forze e guardare avanti”. Ed ecco che la collaborazione tra la struttura e l’associazione luinesi ha portato alla nascita di un nuovo progetto, ovvero un concorso fotografico dal titolo Il giardino dell’anima (al quale, nei prossimi mesi, si aggiungeranno ulteriori iniziative), proposto agli ospiti della residenza, ma non solo. Il tema scelto, che richiama appunto il giardino, vuole riportare alla natura che, in questa stagione, si prepara a rinnovarsi.

Al concorso, come spiegano le due realtà, possono partecipare tutti i cittadini “interessati a voler sperimentare la propria capacità di guardare la natura intorno a sé, a fissare con l’obiettivo gli aspetti che catturano maggiormente l’attenzione e che sono capaci di farci sentire emozioni belle come la gioia, lo stupore, la tenerezza. Abbiamo tutti tanto bisogno di questi sentimenti: ricostituenti formidabili della nostra esistenza terrena. Pensiamo sia un modo simpatico per ridefinire la nostra capacità di sentirci Comunità”.

La stesura del progetto e l’organizzazione sono stati pensati insieme ad Aisu, ma tutti coloro che vogliono collaborare sono invitati a mettersi in contatto con gli ideatori dell’iniziativa. L’adesione al concorso deve pervenire entro prossimo il 20 aprile all’indirizzo mail amministrazioneluino@villaroveramolina.it. Per maggiori informazioni è possibile inviare una mail a laura.franzetti@libero.it.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127