Canton Ticino | 28 Marzo 2021

Tragedia in Ticino, omicidio-suicidio in riva al fiume

Il drammatico episodio è avvenuto nel Bellinzonese oggi intorno alle 13. Non vi sono evidenze per pensare che vi siano coinvolte terze persone

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che oggi poco dopo le 13:00 la Centrale Comune d’Allarme è stata allertata del rinvenimento di due persone decedute sull’argine destro del fiume Ticino a Bellinzona. Si tratta di una 44enne e di un 53enne cittadini svizzeri domiciliati nel Bellinzonese.

Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia della città di Bellinzona, nonché i soccorritori della Croce Verde di Bellinzona, che non hanno potuto che constatare il decesso delle due persone.

Al momento attuale non sono emerse evidenze dell’intervento di terzi. Sulla base degli accertamenti fino ad ora effettuati, si tratterebbe di un omicidio-suicidio.

Considerato lo stadio preliminare dell’indagine e data la delicatezza del caso, non saranno rilasciate ulteriori informazioni. Per prestare sostegno psicologico è stato richiesto l’intervento del Care Team. L’inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico capo Arturo Garzoni.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127