Cuveglio | 17 Marzo 2021

Cuveglio, “Da piazza Mercato parte il progetto per un nuovo centro di gravità sociale e culturale”

Il sindaco Francesco Paglia commenta l'adesione al bando di Regione Lombardia per il finanziamento dell'opera. "Puntiamo al rilancio del paese come cuore della valle"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

“E’ questa una prima importante opera che l’amministrazione ritiene indispensabile per dare al nostro Comune un centro di gravità sociale e culturale, propedeutico sia alla riqualificazione di altre importanti aree dei nostro Comune, sia al rilancio di Cuveglio come centro e cuore della Valcuvia”.

Così il sindaco di Cuveglio Francesco Paglia ha esordito nel riassumere le finalità dell’ambizioso progetto di riqualifica di piazza Mercato, connesso ad una richiesta di finanziamento inoltrata nei giorni scorsi a Regione Lombardia.

L’idea di fondo, come abbiamo raccontato, è quella di fare del luogo un nuovo punto di incontro che si inserisca nella quotidianità dei cuvegliesi come riferimento per il tempo libero e la condivisione di momenti di svago. Oggi la piazza viene impiegata esclusivamente come parcheggio e come superficie per il mercato settimanale, ma l’idea di rilancio e riqualifica passa dalla messa a punto di una nuova pavimentazione, dall’installazione di panchine e dalla realizzazione di un’area di gioco, in un contesto circondato dal verde.

C’è poi una sfida nella sfida, intrapresa dall’amministrazione insieme ai progettisti: stabilire una nuova centralità per la piazza senza alterare la sua funzione originaria, e dunque senza rimuovere in toto i posti auto e gli spazi riservati agli ambulanti.

“Questa iniziale ipotesi progettuale potrà essere approfondita, in attesa della pianificazione di un incontro, consultando quanto pubblicato sull’albo pretorio del Comune – ha aggiunto il primo cittadino -. Sarà così possibile comprendere in modo dettagliato il risultato di questa prima attività, cogliendo le strategie progettuali sottostanti, gli scenari ed i costi relativi. Eventuali ulteriori suggerimenti saranno utili dati che verranno recepiti al fine della stesura definitiva del progetto”.

Il parere dei cittadini, che ha orientato le prime scelte progettuali grazie ad una consultazione avviata nei mesi scorsi, fungerà quindi da ulteriore richiamo per la chiusura del piano, ora oggetto di valutazioni sia a livello urbanistico che economico, da parte di Regione Lombardia, che dovrà esprimersi in merito al finanziamento dell’opera fino ad un massimo di 500 mila euro, una buona parte degli 800 mila ad oggi stimati come spesa complessiva.

“Rimane inteso che tutti i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria già programmati nel nostro Comune – ha sottolineato in conclusione il sindaco Francesco Paglia – non subiranno variazioni, rallentamenti o ridimensionamenti”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127