EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 7 Marzo 2021

Luino, assembramenti di giovani a Palazzo Verbania: “Il Comune intervenga”

Pellicini: “Non ha senso che i ragazzi non vadano a scuola al mattino e si siedano appiccicati il pomeriggio. L’amministrazione garantisca sicurezza e decoro”

Luino, Palazzo Verbania riapre con la mostra _Spazio e Ferro_ (1)-min
Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Con le disposizioni legate al contenimento del Covid-19, tra zona rossa e arancione (ora “rafforzato”) sono molti gli adolescenti che in questi mesi si sono ritrovati a seguire le lezioni scolastiche prevalentemente attraverso la didattica a distanza o – quando è possibile – in modalità mista, in parte in presenza. Si tratta di decisioni assunte a livello nazionale o regionale per cercare di limitare la diffusione del contagio tra i giovanissimi, molto spesso asintomatici.

Il problema che si pone in maniera forte anche a Luino, però, è quando i ragazzi si ritrovano fra loro in centro, spesso nel pomeriggio: non è raro, infatti, assistere ad assembramenti di giovani – con scarso rispetto delle misure di prevenzione – persino sui gradini di Palazzo Verbania. Proprio a questo si riferisce l’ex sindaco della cittadina lacustre Andrea Pellicini, che invoca l’intervento del Comune per evitare una volta per tutte questo genere di situazioni.

“In primo luogo per far rispettare la normativa anti Covid. Non ha senso che i ragazzi non vadano a scuola al mattino e si siedano appiccicati il pomeriggio sui gradini – spiega l’attuale consigliere di minoranza – Inoltre, per una questione di decoro. Il Verbania è il palazzo comunale della cultura e non è bello che ai suoi ingressi vi siano gruppi di ragazzi, a volte sdraiati sui gradini. Non mancano certo i posti ove sedersi, dalla gradinata a lago del giardino del palazzo, ai parchi poco distanti”.

L’amministrazione comunale deve essere garante di sicurezza e decoro. Insomma deve far sentire la sua presenza, con gli amministratori e con i vigili. Per svolgere in primo luogo una funzione educativa. Altrimenti tutto diventa consentito e non va bene”, conclude Pellicini.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127