Varese | 27 Febbraio 2021

Videochiamata hot con una finta donna e truffa, la vittima è un 55enne del Varesotto

La Polizia Postale e delle Comunicazioni di Varese hanno rintracciato l'autore del "sextortion", un pregiudicato residente in provincia di Foggia

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Gli uomini della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Varese sono riusciti a risalire all’autore dell’estorsione sessuale ai danni di un 55enne del Varesotto, caduto nella rete del “sextortion”.

Il fatto risale ai mesi scorsi, quando l’uomo era stato “agganciato” sul web da una fantomatica donna che grazie ad un social network, lo aveva trovato e contattato. La vittima si è rivolta agli agenti della Postale, dopo aver pagato un ingente somma di denaro dietro la minaccia di divulgare i filmati registrati nel corso di una videochiamata “hot” con la donna.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Varese, sono culminate con la perquisizione ed il sequestro della carta di credito sulla quale venivano depositati i versamenti effettuati della vittima e degli account di alcuni social network utilizzati per circuire il varesino.

L’autore del sextortion, un pregiudicato residente in provincia di Foggia specializzato nel campo delle estorsioni via web, titolare della carta di credito, è stato denunciato in stato di libertà e ora dovrà rispondere del reato di estorsione.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127