EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 27 Febbraio 2021

Luino, il Comune affida l’incarico ad uno studio legale per il futuro delle “Betulle”

Dopo l'incontro con la società che gestisce l'impianto e le tante preoccupazioni, arriva una determina di giunta che affida l'assistenza legale ad uno studio milanese

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Negli scorsi giorni, l’assessore allo Sport, Ivan Martinelli, ha rilasciato un’intervista al nostro giornale, tramite il popolare Instagram, dove ha aggiornato la popolazione in merito alla situazione relativa alla chiusura del centro sportivo “Le Betulle” di Luino.

La società che gestisce la struttura, infatti, dovrebbe presentare in questi giorni un nuovo piano finanziario per gli interventi di manutenzione e gli investimenti da compiere nell’impianto sportivo, a fronte della convenzione in vigore con l’amministrazione comunale.

Il problema relativo al nuovo piano riguarda il fatto che Sport Management nella scorsa estate ha chiesto al Tribunale di Verona il concordato preventivo, ufficializzando la difficoltà di gestione. SP aveva chiesto all’amministrazione comunale, negli scorsi mesi, un sostegno economico, poi arrivato sia da Palazzo Serbelloni, tramite la giunta guidata dall’ex sindaco Andrea Pellicini, che da Comunità Montana Valli del Verbano, per circa 30mila euro.

Questi fondi, però, non sono stati ancora versati proprio per le vicissitudini giudiziarie di Sport Managament; gli uffici comunali, una volta venuto a conoscenza della situazione, hanno preso tempo per capire se fosse opportuno confermare questa decisione o se fosse necessario aspettare il parere del giudice che segue il caso.

Anche per questa ragione, constatati i problemi a causa della chiusura dell’impianto, prima per il Covid-19 e successivamente per i problemi societari del concessionario, il Comune di Luino ha affidato l’incarico di assistenza legale, al fine di valutare ed intraprendere azioni a garanzia dell’erogazione dei servizi di cui alla concessione del centro sportivo, allo studio legale associato Fossati Andena Romanenghi di Milano.

Sarà lo studio milanese, infatti, a studiare la convenzione e ad analizzare lo “squilibrio nell’esatta esecuzione delle obbligazioni contrattuali, nonché problematiche relative alla riapertura del centro sportivo”, come si legge sulla determina di giunta.

L’obiettivo del Comune, come spiegato da Martinelli, rimane sempre quello di aprire il prima possibile “Le Betulle”, non solo per tornare ad offrire servizi ed attività a bambini e giovani, ma anche per garantire quella socialità che è sparita a causa del Covid. In questo momento, però, la riapertura dell’impianto non sembra possibile, almeno nel breve periodo.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127