EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Dumenza | 12 Febbraio 2021

Terminata la ristrutturazione: Dumenza ha un nuovo municipio

“Nessuna inaugurazione ora, ma ci tenevamo a far sapere che tutto è concluso”, afferma il sindaco Moro, che punta ora lo sguardo sul problema del dissesto idrogeologico

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Non solo investimenti sulla videosorveglianza e sulla tecnologia: il Comune di Dumenza ha infatti appena terminato anche la ristrutturazione dell’edificio municipale di via delle Rimembranze, ampliando la struttura e rendendola inoltre adeguata alle attuali normative antisismiche.

“Non è il caso di fare inaugurazioni ora – ha raccontato il sindaco Corrado Nazario Moro sulle colonne del quotidiano locale La Prealpina – visto quanto sta accadendo, ma l’amministrazione teneva a far sapere che tutto si è concluso, che il personale negli uffici sta lavorando nel rispetto delle norme anticovid, come ha fatto sempre nonostante i lavori”. All’interno della casa comunale, peraltro, non ci sono solo coloro che fanno funzionare quotidianamente la macchina dell’amministrazione, ma anche spazi dedicati alla Protezione civile intercomunale e all’Unione dei Comuni Lombarda Prealpi (che comprende, oltre a Dumenza, anche Tronzano Lago Maggiore, Agra e Curiglia con Monteviasco).

Alle difficoltà generate dal Covid in questi mesi di lavori si sono sommate, soprattutto fra agosto e settembre, quelle dovute agli episodi di maltempo che hanno colpito duramente anche il territorio dumentino, con situazioni tuttora complicate in diverse zone del paese – che si estende con le sue frazioni su un raggio di 20 chilometri quadrati – come la località Pezze, dove si trova l’accesso al ripetitore tv, la SP6 che conduce a Curiglia o la strada comunale Cinque Vie-Roccolo resa impraticabile da una frana.

Un tema, quello “del dissesto idrogeologico e della fragilità di questi luoghi”, che – come ha spiegato il primo cittadino su Prealpina – gli enti sovracomunali devono necessariamente inserire “nell’agenda politica non nei prossimi anni, ma nei prossimi mesi”: è infatti ormai sotto gli occhi di tutti quanto i cambiamenti climatici e le loro conseguenze stiano incidendo pesantemente su tutto l’alto Varesotto e, con Moro, sono già molti i sindaci che continuano a invocare a gran voce misure di sostegno e interventi mirati proprio in questo ambito. (Immagine di copertina © Google Maps, 2019)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127