EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Cittiglio | 21 Gennaio 2021

Cittiglio, il Trofeo Binda è “la corsa della rinascita”

Ad affermarlo il presidente della Federciclismo Di Rocco. Il ringraziamento del presidente Minervino: “Felice degli elogi di chi ci ha sempre sostenuto e confortato”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il prossimo 21 marzo torna il Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio e lo fa dopo un anno di assenza. Un anno difficile, nel quale il mondo del ciclismo ha sofferto, come il resto del Paese, ma ha contribuito, con responsabilità, alla ripartenza nel momento in cui le condizioni lo hanno permesso.

“Nella sua collocazione tradizionale di marzo – dichiara il presidente della Federazione Ciclistica Italiana Renato Di Rocco – da sempre il trofeo Alfredo Binda rappresenta per il ciclismo femminile quello che la Milano-Sanremo è per gli uomini: la corsa “del ritorno” dopo la sosta invernale, quest’anno più che mai è la corsa della rinascita”.

“Impossibile non gettare uno sguardo indietro di un anno, a quello che tutto questo ha significato. Nel 2020 la Cycling Sport Promotion – prosegue Di Rocco – ha preferito fermarsi piuttosto che ripartire in un’altra collocazione del calendario. La decisione di Mario Minervino e del suo gruppo di lavoro è stata dettata dalla consapevolezza che il Trofeo Binda e il Piccolo Trofeo Binda rappresentano una grande festa popolare che per essere tale deve coinvolgere in mondo spontaneo e felice tutta la comunità di Cittiglio, dai bambini ai tanti appassionati”.

“Nell’incertezza generale che caratterizza questi giorni, ci auguriamo che questo possa realizzarsi il 21 marzo 2021, perché il mondo del ciclismo ha bisogno del Trofeo Binda e il nostro Paese ha bisogno di tornare finalmente alla normalità attraverso quei piccoli-grandi appuntamenti che scandiscono le nostre stagioni. Il Trofeo Binda, giunto alla sua 22^ edizione e forte di un albo d’oro ricco di talento sportivo, è uno di questi”, conclude il presidente uscente della FCI.

Un apprezzamento importantissimo quello che giunge dal più importante rappresentante del ciclismo in Italia: “Sono molto felice degli elogi del presidente Di Rocco – commenta Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion che organizza il doppio appuntamento a pedali – Tutti noi gli siamo molto riconoscenti per essere stato sempre molto sensibile alle nostre istanze. Ci ha sostenuto e confortato nei momenti più difficili ed è stato sempre tra i primi a darci i consigli giusti. L’intera comunità del trofeo Binda avverte un profondo senso di gratitudine nei suoi confronti. Davvero grazie presidente”.

Appuntamento dunque a domenica 21 marzo con il ventiduesimo Trofeo Alfredo Binda, secondo appuntamento della stagione World Tour donne, e l’ottavo Piccolo Trofeo Binda, secondo appuntamento della Coppa delle Nazioni donne junior. Tutte le info, dalla nuova logistica, agli orari e percorsi, sono disponibili sul sito https://www.cyclingsportpromotion.com/.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127