Luino | 19 Gennaio 2021

Covid, il mercato di Luino torna in forma ridotta

All’interno dell’area Ex Svit, da domani, saranno presenti solo gli esercenti di generi alimentari, piante e fiori. Ecco i dettagli dell’ordinanza resa nota dal Comune

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Con l’entrata in vigore del nuovo Dpcm e l’inserimento della Lombardia in zona rossa, anche il mercato di Luino, a partire da domani, mercoledì 20 gennaio, si terrà nuovamente in forma ridotta.

Con un’ordinanza sindacale emanata nella giornata odierna dal primo cittadino, Enrico Bianchi, è stato stabilito che il mercato settimanale si svolga unicamente nell’area Ex-SVIT, con la sola presenza di banchi deputati alla vendita di generi alimentari, fiori e piante.

A tutti gli operatori è stato nuovamente imposto l’obbligo di posizionare una parete divisoria o un prolungamento della tenda laterale – in materiale plastico – che copra entrambi i lati della propria bancarella arrivando sino a terra.

Obbligatorio, sia per gli operatori sia per i clienti, il rispetto delle misure di prevenzione ormai ben note a tutti: mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro, uso costante e corretto delle mascherine e, in questo caso, anche di guanti monouso. Per questi ultimi viene richiesto agli esercenti di metterli a disposizione della clientela, oltre a rendere accessibili anche sistemi di disinfezione delle mani accanto ai sistemi di pagamento.

L’ordinanza dell’amministrazione luinese resterà dunque in vigore da domani sino a nuova disposizione, in base all’andamento dell’epidemia e a eventuali altre esigente riscontrate durante lo svolgimento del mercato.

Tutti gli altri obblighi previsti sono visionabili più nel dettaglio consultando il documento, disponibile cliccando qui.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127