EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Valganna | 11 Gennaio 2021

Neve e ghiaccio donano alla Valganna un paesaggio “da favola”

Sono tanti gli abitanti del paese che ieri hanno approfittato della bella giornata per godersi la torbiera ghiacciata. Ecco un suggestivo video

Tempo medio di lettura: 2 minuti

È da qualche anno che la neve e il ghiaccio non regalavano, anche a basse quote, la loro immacolata bellezza al paesaggio dell’alto Varesotto, persino a basse quote. Ma se anche sulla sponda del Lago Maggiore si sono registrate temperature al di sotto dello zero, il vero “termometro” degli inverni nel territorio rimane sempre la Valganna.

Non siamo certo ai livelli del 2012 quando la colonnina di mercurio è arrivata a segnare persino -20° C, ma il freddo di questi giorni ha avuto i suoi effetti sulla cascata delle grotte, uno dei punti più immortalati – da sempre – dalle molte persone che transitano sulla statale: l’acqua continua a scorrere, ma i ricami e le stalattiti di ghiaccio che tanto attirano la curiosità di residenti e non, sono di nuovo lì per conferire a questo angolo di territorio un’aria da “grande Nord”.

Non solo le grotte: anche la torbiera di Ganna può ora vantare uno spesso strato di ghiaccio che ieri, domenica 11 gennaio, complice la bella giornata di sole, ha permesso agli abitanti del paese – al momento gli unici a poterselo permettere a causa delle restrizioni sugli spostamenti – di godersi qualche ora all’aperto in mezzo alla natura.

Un’atmosfera che ai più piccoli (ma anche a qualche adulto) richiama immediatamente quelle da favola del cartone animato Frozen e che, in un periodo già complicato come questo, è capace di stimolare la fantasia e donare qualche sprazzo di un divertimento che per molti mesi è stato messo obbligatoriamente da parte. E allora via libera a pattini, bob, slittini e – come racconta anche il quotidiano locale La Prealpina – persino ad attrezzature da hockey con cui improvvisare una partita senza rischiare assembramenti.

Insomma, un pomeriggio quasi “d’altri tempi” per la Valganna e suoi abitanti, ma non solo per loro: sono molti, infatti, quelli che durante questo finesettimana appena trascorso si sono avventurati (pur rimanendo all’interno dei confini comunali) tra boschi e montagne innevate, segno che il desiderio di stare all’aperto e accantonare, almeno per qualche ora, difficoltà e preoccupazioni rimane sempre vivo e, anzi, cresce costantemente con il passare del tempo.

Ecco un suggestivo video girato con il drone, condiviso da Massimo Durante su Facebook (dal quale abbiamo tratto l’immagine di copertina).

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127