EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Varese | 8 Gennaio 2021

Vaccinazioni anti-Covid, ASST Sette Laghi preme sull’acceleratore

Attualmente sono 1850 coloro che hanno ricevuto il vaccino nelle strutture varesine. "Possibile solo grazie a disponibilità e flessibilità di tutto il personale"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Con la giornata di lunedì l’ASST si propone di chiudere il primo ciclo vaccinale per il personale dell’ASST Sette Laghi. Entro quella data, infatti, la prima dose del farmaco potrà essere somministrata a tutti gli operatori che hanno manifestato la propria volontà di vaccinarsi, grazie ad un ulteriore sforzo organizzativo messo a punto nella giornata di ieri.

Sabato 9, domenica 10 e lunedì 11 gennaio, infatti, cinque equipe vaccinali lavoreranno in contemporanea nella sede di viale Borri, offrendo così la possibilità di ricevere il farmaco a millecinquecento operatori in più rispetto a quelli già in programma.

A questo proposito, tutti i dipendenti dell’ASST che hanno già espresso l’intenzione di sottoporsi alla vaccinazione e che non sono ancora stati contattati telefonicamente per l’appuntamento hanno ricevuto un SMS contenente un link e le indicazioni per prenotare la propria seduta vaccinale nelle giornate di sabato, domenica e lunedì prossimi, nella sede appunto di viale Borri, in un orario compreso tra le 9.00 e le 19.00.

Attualmente sono 1850 coloro che hanno ricevuto il vaccino nelle strutture varesine e, grazie a questa ulteriore evoluzione organizzativa, con lunedì potrà in buona parte dirsi conclusa la prima fase del ciclo vaccinale riservato al personale aziendale, a cui seguirà, a distanza di ventuno giorni, la fase corrispondente alla somministrazione del richiamo.

Contemporaneamente, anche i medici di Medicina Generale, i medici delle USCA, i pediatri di Libera Scelta e i volontari delle associazioni di assistenza che hanno richiesto la vaccinazione sono stati tutti vaccinati o hanno già comunque ricevuto l’appuntamento.

Da lunedì 11 gennaio il Centro vaccinale di viale Borri sarà l’unico a restare in funzione, pronto ad accogliere coloro che, per varie ragioni, non hanno ricevuto il vaccino in questo primo ciclo.

“Questa importante accelerazione è stata possibile solo grazie alla disponibilità e alla flessibilità dimostrata ancora una volta da tutto il personale coinvolto, – tiene a sottolineare il DG Bonelli – A loro voglio rivolgere ancora una volta il mio ringraziamento, certo che sarà condiviso anche da tutti gli operatori che, in così breve tempo, hanno potuto ricevere questo prezioso vaccino!”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127