EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Alto Varesotto | 7 Gennaio 2021

Alto Varesotto, Autolinee Varesine potenzia le corse scolastiche

Da lunedì pullman turistici (anche di altri operatori) lungo le tratte giornaliere. Cosa cambia per i ragazzi e quali sono i paesi interessati. Tutti i dettagli

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Lungo le tratte di Autolinee Varesine afferenti all’area di Luino è tornato in vigore l’orario scolastico, connesso alla ripresa delle lezioni in presenza per le scuole dell’obbligo, dove la campanella è tornata a suonare nella giornata di oggi.

Da lunedì 11 gennaio però, con l’auspicabile riapertura delle scuole superiori, diverse linee saranno interessate da un significativo potenziamento: questo è l’esito dei tavoli di lavoro, coordinati dalla Prefettura e dall’Agenzia del Trasporto Pubblico Locale, i quali hanno assicurato la presenza delle risorse economiche necessarie.

Al tempo stesso, una delibera adottata dalla giunta regionale lombarda permette ora di poter coinvolgere anche gli operatori da noleggio/turismo con il subappalto di alcune corse: su tutta la rete extraurbana (non solo quelle del Luinese, dunque), saranno sviluppati circa 1500 km in più ogni singolo giorno scolastico.

Sul polo di Luino, la principale novità è rappresentata dall’entrata in servizio di una serie di corse legate all’uscita delle ore 13.00 alle scuole superiori, un servizio che invece non era possibile garantire sino allo scorso novembre: alle 13.20 ci sarà così un autobus da Luino per la Valcuvia e Cittiglio (linea N15), un altro per Lavena Ponte Tresa via Creva/Cremenaga (linea N04) e uno per Ghirla/Cugliate/Marchirolo (linee N10/N11).

In aggiunta a tutto ciò, altre corse (sia legate ai due orari di ingresso, sia legate ai vari orari di uscita del plesso luinese) vengono raddoppiate con la presenza quindi di un pullman ulteriore, oltre a quelli già previsti dall’impostazione scolastica abituale.

Tutto questo anche perché, a differenza di settembre/ottobre, la capienza dei mezzi di trasporto pubblico locale è stata ridotta al 50%, sebbene anche in questo caso non sia stato in alcun modo definito chi debba controllare e cosa si debba fare qualora questa capienza dovesse essere superata, in quanto l’unica capienza di cui sono responsabili gli autisti è quella piena ed effettiva (cioè quella per cui ciascun veicolo viene autorizzato all’atto dell’immatricolazione).

Come detto poc’anzi, una buona parte di queste nuove corse verranno effettuate con pullman da turismo, anche di operatori diversi da Autolinee Varesine: su questo genere di mezzi, non è in alcun modo possibile viaggiare in piedi. Al tempo stesso, tali mezzi non sono provvisti di obliteratrice, pertanto si chiede ai passeggeri di farsi convalidare il biglietto dal conducente al momento della salita a bordo. Sono queste due informazioni particolarmente utili per i ragazzi, che potrebbero trovarsi comprensibilmente spaesati di fronte a mezzi di altre compagnie e abitualmente adibiti a servizi turistici.

Per tutti i dettagli delle singole linee, si consiglia di visitare il sito di riferimento , dove sono stati caricati gli orari scolastici extraurbani in vigore da lunedì 11 gennaio.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127