EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 30 Dicembre 2020

Luino, “Ipocrisia ed accanimento sulla nuova giunta”

L’attivista luinese del M5S, Gianfranco Cipriano risponde dopo l’intervento di Pellicini sulle code alle Poste: “Se fosse ancora sindaco cosa avrebbe fatto?”

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

“A sapere che Pellicini fosse così premuroso l’avrei votato come sindaco”, ironizza l’esponente luinese del Movimento 5 Stelle Gianfranco Cipriano, in risposta all’intervento dell’ex primo cittadino sulla situazione delle interminabili code all’esterno del locale ufficio postale.

“L’ipocrisia degli ex è davvero incredibile – prosegue – Seduti di là (sui banchi della minoranza, ndr), criticano cose che hanno trascurato per un decennio. Alzano scudi a favore dell’ospedale che loro stessi hanno col silenzio acconsentito a depotenziare e visto decadere come struttura, anzi: ‘Tutto bene’ ci dicevano, accompagnando le visite dei vari Gallera, Monti e i DG”.

“Ora si passa allo strapparsi le vesti per le fila alle Poste, cosa buona e giusta, ma se come sindaco ci fosse stato ancora Pellicini cosa avrebbe fatto? Avrebbe risolto come per la chiusura dell’ufficio postale di Voldomino in primavera?”, si chiede provocatoriamente l’attivista M5S.

E che dire – continua – dell’accanimento di coloro che sono stati sconfitti alle elezioni su ogni scelta della nuova giunta? Ridicola l’ultima, dedicata ad ‘incriminare’ il sindaco per aver divulgato le regole che ogni cittadino è tenuto ad osservare in caso di neve. Questa giunta, che vogliono etichettare come di sinistra, viene così ripresa da chi si definirebbe di destra perché avrebbe ricordato semplici regole di civiltà… Forse gli ex passavano a spalare la neve davanti ai negozio o studi di benestanti professionisti? Non mi pare”.

Un invito: state buoni se potete, state a guardare. Poi sì, picchiate duro – se necessario sarò il primo – ma smettetela con le baggianate” conclude Cipriano, invitando Pellicini a non “arrabbiarsi sul giornale” ma a chiamare personalmente l’attuale sindaco della cittadina lacustre, Enrico Bianchi, “per dargli una mano”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127