EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Induno Olona | 18 Dicembre 2020

Induno: Carlsberg e Poretti nel patrimonio italiano, soci onorari di Assocastelli

Il general manager di Carsberg Italia Karafillides: “Preservare questa preziosa eredità artistica, culturale e storica”. La soddisfazione del sindaco Cavallin

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Si è tenuta ieri la cerimonia che ha sancito l’ingresso del gruppo Carlsberg e della controllata Poretti nel patrimonio italiano come socio di Assocastelli. Il gruppo danese Carlsberg è proprietario in Italia del Birrificio Poretti con stabilimento a Induno Olona, nei pressi di Varese.

Adiacente al complesso di produzione anche l’imponente Villa Magnani, di proprietà aziendale, che il gruppo ha saputo conservare a valorizzare contribuendo al richiamo turistico del territorio. La villa è stata progettata dall’architetto Ulisse Stacchini, lo stesso che a Milano ha realizzato la Stazione Centrale e lo stadio Meazza.

Alla cerimonia sono intervenuti il Presidente di Assocastelli, il barone Ivan Drogo Inglese, coadiuvato da Simona Beretta (responsabile Assocastelli a Varese), l’assessore al marketing territoriale e turismo della Regione Lombardia Lara Magoni e il sindaco di Induno Olona Marco Cavallin.

Per il gruppo Carlsberg era presente Alexandros Karafillides, general manager di Carsberg Italia e vice presidente di Carlsberg Europe, insieme ad Antonella Reggiori, direttore degli affari societari.

“Piena soddisfazione per questo prestigioso ingresso” ha dichiarato Ivan Drogo Inglese “investire nel patrimonio italiano rappresenta l’indirizzo di massima etica e sostenibilità per un gruppo importante come Carlsberg”, mentre Alexandros Karafillides ha affermato che “il Birrificio Angelo Poretti di Induno Olona rappresenta una preziosa eredità artistica, culturale e storica. Preservare tale eredità è uno degli scopi del gruppo Carlsberg e della Fondazione Carlsberg”.

Grande soddisfazione per l’evento organizzato da Assocastelli è stata espressa anche dall’assessore regionale Lara Magoni e dal sindaco di Induno Olona Marco Cavallin: “Ho voluto ricordare l’impegno e la proficua collaborazione ultra-decennale che ho avuto con il precedente amministratore Carlsberg Italia Alberto Frausin, che ha saputo intuire il grande potenziale di marketing insito nel recupero dello stabilimento storico Poretti e del restauro e valorizzazione della villa e con il quale abbiamo messo in cantiere ambiziosi progetti per rendere quel magnifico luogo sempre più fruibile da visitatori e concittadini amanti del bello”.

Assocastelli, associazione della quale avevamo parlato qualche settimana fa con la presidentessa del Club Assocastelli Valli del Verbano, Simona Beretta, è considerata la più autorevole e prestigiosa associazione italiana di gestori e proprietari di immobili d’epoca e storici.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127