EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Brenta | 16 Dicembre 2020

Brenta, il Natale degli alunni delle Elementari: un pensiero speciale per ogni compagno di classe

Sabato mattina i bambini si ritroveranno in Comune per uno scambio di doni nel rispetto delle norme anti Covid. Un'iniziativa voluta dalla giunta dei ragazzi

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Reinventare la creatività facendola rinascere dietro nuove formule e inserendola in canali alternativi per la condivisione non è un compito facile, ma le rigide restrizioni anti Covid tornate a condizionare la vita quotidiana di tutti con la seconda ondata di contagi, hanno costretto anche i più i piccoli a praticare questo esercizio.

Dal consiglio comunale dei ragazzi di Brenta è così partita l’iniziativa di dare vita ad un progetto di Natale appoggiato dalle famiglie e dal sindaco Gianpietro Ballardin. Un progetto che darà i suoi frutti nella giornata di sabato, 19 dicembre, e grazie al quale lo spirito natalizio – nonostante i disagi dettati dalle circostanze – scalderà gli animi di amici, compagni di classe e genitori.

L’idea di ritagliarsi un momento per lo scambio di auguri e doni, per quanto genuina e circoscritta alla piccola comunità della scuola primaria locale, ha trovato l’opposizione delle norme di sicurezza e, almeno in un primo momento, ha rischiato di non concretizzarsi, dato il diniego della dirigenza scolastica a disporre delle aule dell’istituto per il ritrovo.

Il Comune è così venuto incontro ai “piccoli amministratori” e ai loro compagni di scuola, credendo nella possibilità di poter allestire un simile momento adottando tutte le precauzioni del caso, pur di salvaguardare un minimo di quel bisogno di socialità tenuto a freno ormai da diversi mesi.

L’appuntamento come detto è per sabato, prima con il ritrovo presso il parco pubblico di Brenta e successivamente con il trasferimento e l’ingresso scaglionato (a gruppi divisi per classi) in Comune, dove all’attenzione del sindaco dei ragazzi e della sua giunta avverrà uno scambio di doni.

Nulla è stato acquistato, ogni alunno ha scelto un oggetto tra ciò che era già in suo possesso per impreziosire ulteriormente il pensiero natalizio, dedicato da ognuno ad un proprio compagno di classe.

Lo scambio dei doni, sotto la supervisione della protezione civile e della polizia locale, avverrà dalle 9.30 alle 12, gli alunni seguiranno tutte le norme anti contagio con cui hanno imparato a convivere in questi mesi, riconoscendone l’importanza e l’utilità. Ogni dettaglio è stato studiato dagli organizzatori per garantire il lieto fine all’iniziativa e al primo – e si spera ultimo – Natale a Brenta in tempo di pandemia.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127