EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Milano | 20 Novembre 2020

Milan-Fiorentina: Ibra alla ricerca di nuovi gol per vincere la classifica cannonieri

Milan-Fiorentina si giocherà domenica 29 novembre, alle 15:00. Per i palinsesti non è considerato forse un big match, ma sarà il campo a dimostrarlo

Tempo medio di lettura: 2 minuti

L’ultima sosta annuale delle nazionali è ormai bella che superata e i vari club stanno riprendendo confidenza con i ritmi del campionato. La nona giornata di campionato vede in programma un impegno abbastanza insidioso per il Milan: l’avversario a San Siro sarà infatti la Fiorentina.

Quella viola è una delle piazze più tradizionali di tutto il calcio italiano, ma i tifosi toscani sono stanchi di ricevere delusioni. Nelle passate stagioni Chiesa & co. hanno lottato per lo scudetto, dunque il giovane figlio d’arte ha lasciato Firenze per accasarsi dagli eterni rivali della Juventus. Rocco Commisso si è insediato relativamente da poco alla Fiorentina ed è già convinto di poter regalare qualche gioia ai suoi sostenitori. Il cambio di registro è d’obbligo.

Il Milan punta tutto su Zlatan Ibrahimovic. Quando c’è lui in campo, tutta la squadra si trasforma. Il suo arrivo nella finestra di mercato invernale è stato provvidenziale: già nella seconda metà dello scorso campionato, a 38 anni suonati, lo svedese ha dato prova di come le sue qualità non sono invecchiate col tempo. Anzi, Ibra rimane sempre uno dei bomber più prolifici della Serie A e quest’anno vuole gareggiare direttamente con Cristiano Ronaldo per la classifica dei cannonieri, già vinta in passato con l’Inter e durante la prima esperienza al Milan.

La rosa rossonera non è fatta di campioni e Pioli sarebbe già stato esonerato mesi fa se non fosse tornato Zlatan a salvare la situazione. Rispetto a 10 anni fa, oggi il giocatore si comporta perlopiù da leader, conservando comunque un ruolo dominante in campo. Tutti gli addetti ai lavori elogiano Ibrahimovic per come si comporta sia agli allenamenti sia nello spogliatoio. Quando c’è lui, gli altri corrono il doppio, non vogliono sfigurare e riscoprono un comune desiderio di vittoria.

Il fuoco sacro che sta alimentando il Milan sarà molto difficile da spegnere. I mezzi tecnici a disposizione della Fiorentina non sono molti, ma i viola intendono giocarsi il tutto per tutto. Franck Ribery può tirare fuori il coniglio dal cilindro da un momento all’altro. Vlahovic non è sicuramente l’attaccante più costante d’Italia, ma giocatori del genere esplodono proprio in occasioni speciali. Occhio anche all’ex Napoli Callejon, che in maglia azzurra era noto per fare il lavoro sporco a favore dei compagni di squadra. Lo spagnolo ha smarrito nel tempo le sue doti di realizzatore, ma talvolta è stato impiegato come vero e proprio attaccante e non come esterno. Nessuno può prevedere cosa uscirà fuori da questa partita a livello tattico.

Milan-Fiorentina si giocherà domenica 29 novembre, alle 15:00. Per i palinsesti non è considerato forse un big match, ma sarà il campo a dimostrarlo. Anche se le quote scommesse online disponibili sul web vedono favoriti i rossoneri, la sensazione è che questo incontro possa celare più di qualche sorpresa. Possibile che il “Diavolo” sia riuscito in così breve tempo a tornare a lottare persino per lo scudetto? Staremo a vedere. Che si tratti di un colpaccio della Fiorentina o di un gol mirabolante di Ibrahimovic, l’importante è che sia puro spettacolo.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127