EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Cittiglio | 31 Ottobre 2020

Cittiglio, in consiglio comunale grande commozione ricordando Francesco Carrasso

Prima della seduta un momento toccante, con fiori e messaggi di ricordo lasciati nel posto che occupava da Francesco. Ecco la lettera emozionante per la famiglia

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Questa mattina, prima dell’inizio del consiglio comunale del comune di Cittiglio, gli amici di Francesco hanno portato fiori e messaggi dove si sedeva da quando era stato eletto, tra le fila della minoranza e del gruppo “Civica per Cittiglio – Insieme per Costruire”. Così, prima di iniziare la seduta gli amministratori e i dipendenti hanno deposto dei fiori, accompagnati dalla lettera che è stata consegnata oggi ai genitori.

Quando abbiamo appreso notizia delta morte di Francesco, siamo rimasti sbigottiti e increduli, sono notizie die non vorremmo mai ricevere. In questi momenti – si legge nella lettera – non ci sono molte parole per alleviare la sofferenza che causa la perdita di un figlio

Il primo pensiero è stato per lui, per Francesco, per l’interruzione del suo progetto di vita, un ragazzo dal viso buono, un ragazzo educato, per bene, un ragazzo che aveva un sorriso per tutti, così come dimostrano i tanti messaggi di affetto in rete – si legge ancora -. Il secondo a per voi, i suoi genitori, per lo sforzo che dovrete fare per sopravvivere a questa tragedia, per il fratello, per i parenti, per i tanti amici che hanno avuto la fortuna di conoscere Francesco, e poi per tutti noi, che meno vicini, siamo comunque partecipi, perchè la morte di un giovane colpisce tutta la comunità, in particolare se, come ha fatto Francesco, ci si è messi a disposizione del proprio paese, occupando i banchi del Consiglio comunale per oltre quattro anni”.

Ognuno viene toccato nell’affetto, nel senso di impotenza, nel dolore, e si ritrova a riflettere, a interrogarsi e a ricercare un senso nella perdita. Una vita che si spegne troppo presto toglie un po’ di futuro e di fiducia a tutti noi. Ci insegnano che il lutto ha due fast: la prima è di stordimento, la ricerca della persona nei luoghi che frequentava, nei propri pensieri, nei propri progetti, poi, infine, arriva la consapevolezza che la persona amata non tornerà. La ripresa di una vita che non sarà più come prima. Il lutto per un figlio non finirà mai, si può solo imparare a sopportarlo. Vi auguro con tutto il cuore di trovarne la forza”, conclude la missiva.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127