EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Varese | 22 Ottobre 2020

Covid, Lombardia: la vendita di alcolici prosegue anche dopo le 18

La Regione ha accolto le osservazioni di Coldiretti modificando il testo dell'ordinanza. Fiori: "Importante salvaguardare attività e posti di lavoro"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Salva la vendita per asporto di vino e di bevande alcoliche anche dopo le ore 18 in Lombardia.

È quanto afferma Coldiretti nel commentare la nuova ordinanza anti-contagio per l’emergenza coronavirus, che recepisce le osservazioni poste da Coldiretti alla Regione.

Con il nuovo testo – sottolinea la Coldiretti prealpina – è stata ripristinata la vendita da asporto di alcol senza il limite orario, previsto invece nella precedente ordinanza per gli esercizi pubblici e commerciali e per le attività artigianali, compresi quindi supermercati e cantine viticole.

Grazie al Presidente Fontana e all’Assessore all’agricoltura Rolfi per aver condiviso le nostre osservazioni – commenta Fernando Fiori, presidente di Coldiretti Varese – e per essersi impegnati a rivedere le misure in atto, compatibilmente con la situazione generale che stiamo attraversando, per salvaguardare l’attività e i posti di lavoro delle aziende vitivinicole colpite dagli effetti della crisi economica generata dal Covid”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127