Luino | 14 Ottobre 2020

Luino, “Liberare il porto vecchio e la scalinata dell’Imbarcadero dal legname”

L'appello all'assessore alla Manutenzione, Fabio Sai, arriva dall'ex consigliere comunale e presidente del Circolo locale di FdI, Mario Contini

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Mario Contini, ex consigliere comunale e presidente del Circolo locale di Fratelli d’Italia, si rivolge al nuovo Assessore alla Manutenzione, Fabio Sai, affinché il Comune provveda a sgomberare il Porto Vecchio e la scalinata a Lago “Guido Fontebuoni” dal legname che vi è depositato da oltre un mese.

La legna ha coperto parte della riva del lago dopo le abbondanti piogge e il nubifragio che hanno colpito tutto l’alto Varesotto nelle scorse settimane, causando danni e disagi a tutta la popolazione del territorio. Da qui l’appello del presidente del Circolo locale di Fratelli d’Italia, Mario Contini.

Chiedo soltanto che il Comune faccia pressione sull’Autorità di Bacino di Laveno, ente competente per le aree portuali, affinché si provveda allo sgombero di questo materiale che dà un senso di assoluto disordine“, commenta Contini.

“Inoltre, nel caso in cui il lago dovesse rialzarsi, questi tronchi d’albero verrebbero gettati contro le sponde con il rischio di danni. Siccome il Comune finanzia l’Autorità di Bacino, pretenda anche la giusta controprestazione”, conclude l’ex consigliere comunale.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127