Milano | 14 Ottobre 2020

A Palazzo Pirelli i “Cinquant’anni di Regione Lombardia”

A Palazzo Pirelli si festeggia l'anniversario dell’istituzione Regione, dove si è fatto il punto su come rete e visioni del futuro sono un connubio indissolubile

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Stamani ha celebrato questa ricorrenza il vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia Carlo Borghetti (PD) al convegno “Pillole di futuro”, svoltosi all’Auditorium Gaber di Palazzo Pirelli organizzato dall’Associazione dei consiglieri regionali.

“Oggi siamo qui a ricordare i cinquant’anni della nostra Regione, a celebrare il ruolo di un’istituzione che come tutte le altre Regioni d’Italia è stata al centro del cambiamento e dello sviluppo. Adesso però bisogna guardare al domani e questo domani è ancora fatto da Regioni protagoniste nel campo istituzionale con un compito ben chiaro: quello di rilanciare l’Unione europea affinché diventi veramente un’Europa delle Regioni”.

Quello del ruolo delle Regioni in Unione Europea non è uno slogan è una visione che se portata avanti darà alle Regioni un compito importante e strategico, come lo è stato il ruolo che hanno avuto in questi decenni per far crescere il Paese e i loro territori”.

“È necessario però migliorare l’efficacia della Conferenza Stato-Regioni – ha continuato il vicepresidente Borghetti-, come la pandemìa ci ha insegnato, per un efficace coordinamento tra il livello di governo nazionale con quello territoriale”

Al convegno coordinato da Alessandro Patelli, segretario dell’associazione che raggruppa i consiglieri regionali attuali ed ex, hanno preso parte Omar Schillaci vice direttore di Sky TG24 (“Idee per il dopo: il mondo più o meno globalizzato?”), e Joy Marino Presidente di Mix Milano Internet eXchange (“Internet oggi. E domani?”).

Il convegno ha fatto il punto su come rete e visioni del futuro sono un connubio indissolubile che tocca anche le istituzioni. “Oggi – ha sottolineato Joy Marino – internet ha una vita propria, evolve rapidamente tanto che ogni 5 anni diventa una cosa diversa e tra dieci anni non sappiamo descrivere quello che sarà. Sappiamo però che il pc è destinato a scomparire perché nella rete non siamo l’oggetto che si utilizza nella navigazione ma la nostra credenziale”.

Per Omar Schillaci la “rete ormai è la nostra realtà, una realtà globalizzata che rappresenta poi la nostra esistenza perché siamo collegati a tutto e a tutti. L’effetto della pandemia però, con le chiusure dei confini, non ne ha intaccato il valore tanto che per avere risposte sul Covid la rete ha fatto sistema e tutto il mondo della ricerca si è confrontato, grazie alla rete a tutte le latitudini, per trovare soluzioni”.

Al termine del convegno il vicepresidente Borghetti e il segretario dell’associazione Consiglieri regionali Patelli hanno consegnato spille commemorative e di riconoscimento per i consiglieri della prima legislatura regionale. I riconoscimenti sono andati ai due ex Presidenti di Regione Lombardia Piero Bassetti e Giuseppe Guzzetti e all’ex consigliere Alessandro Bertoja.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127