EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Canton Ticino | 9 Ottobre 2020

È un 52enne di Germignaga la vittima dell’infortunio sul lavoro in Ticino

Si tratta di Giuseppe De Angelis, che è rimasto schiacciato da un cassero mentre lo stava agganciando ad una gru. L'uomo è deceduto sul posto

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Oggi, venerdì 9 ottobre, poco dopo le 10, presso un cantiere per la costruzione di due stabili in via Santa Maria a Gordola, nel Locarnese, in Canton Ticino, vi è stato un grave infortunio sul lavoro, che ha causato la morte di un frontaliere 52enne.

Un 52enne operaio italiano, Giuseppe De Angelis, residente in provincia di Varese, a Germignaga, stava agganciando un cassero al cavo di una gru quando, per cause che l’inchiesta dovrà stabilire, è rimasto schiacciato. Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale nonché i soccorritori del Salva.

Il 52enne è deceduto sul posto a causa delle gravi ferite riportate. Per prestare sostegno psicologico è stato richiesto l’intervento del Care Team.

A comunicarlo la Polizia cantonale. Della notizia del decesso sono stati informate anche i carabinieri della Compagnia di Luino e il sindaco del paese, Marco Fazio, che si unisce al dolore della famiglia.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127