EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Alto Varesotto | 3 Ottobre 2020

Cittiglio, Vararo in ginocchio ed isolata. Numerosi danni e disagi anche nel Luinese

Disagi e interventi anche sulle strade a Luino, Maccagno con Pino e Veddasca, Valcuvia, Brenta, Montegrino, Ferrera, Brissago, Porto e Castelveccana

Tempo medio di lettura: 2 minuti

AGGIORNAMENTO ORE 16.30

Il Cnsas, XIX Delegazione Lariana, sta intervenendo nella zona di Vararo, una frazione del comune di Cittiglio, colpita dal maltempo. Il paese è isolato, dopo i danni causati dalla pioggia e dal forte vento che ha colpito l’Alto Varesotto. Sul posto, insieme con il Cnsas, stanno operando anche Protezione civile e Vigili del fuoco.

I tecnici della Stazione di Varese, insieme con un medico del Cnsas, sono stati imbarcati e portati a Vararo con l’elicottero, perché alcune persone avevano esigenze specifiche e la necessità di essere evacuate al più presto. I soccorritori hanno dato una mano nelle operazioni di spostamento.

AGGIORNAMENTO ORE 14

Dopo i 130 interventi fino a questa mattina alle 8, prosegue incessantemente il lavoro dei vigili del fuoco del comando provinciale di Varese per far fronte alle richieste di soccorso anche in tutto l’alto Varesotto. Sono saliti ad oltre duecento gli interventi di soccorso tecnico urgente effettuati nelle ultime 24 ore, mentre sono state gestite 800 chiamate dalla sala operativa di viale Aguggiari.

Questa mattina si è alzato il volo il “Drago 84” per tentare di raggiungere l’abitato di Vararo nel comune di Cittiglio. L’equipaggio dell’aeromobile ha effettuato un sopralluogo sulla strada che sale, ma non è riuscito ad arrivare sulla sommità causa le avverse condizioni meteo. La frazione montana è infatti isolata da ieri sera, le due strade di accesso sono impraticabili causa smottamenti e decine di piante rovinate al suolo.

Le abitazioni sono senza acqua potabile, energia elettrica e le comunicazioni telefoniche sono difficoltose, in quanto la copertura GSM è presente solo in alcuni punti. Per tutta la notte una squadra di vigili del fuoco del distaccamento di Laveno Mombello ha tentato di aprirsi un varco nella moltitudine di piante, operazione resa particolarmente difficile causa il forte vento. Da questa mattina oltre ai vigili del fuoco sono all’opera anche alcune aziende incaricate dal comune, che stanno operando anche con mezzi meccanici.

Diverse le strade per lungo tempo interrotte sul resto della provincia, tra cui a Luino, Maccagno con Pino e Veddasca, Ferrera, Brissago Valtravaglia, Porto Valtravaglia, Castelveccana, Montegrino Valtravaglia, Brenta e Cittiglio, dove insieme ai pompieri stanno intervenendo anche i volontari della Protezione civile dell’alto Varesotto. Colpite anche le zone del Brinzio e di tutta la Valcuvia.

In alcuni paesi si segnalano gravi problemi con la fornitura di elettricità, con abitazioni che non hanno la luce e la corrente da oltre dodici ore. Al momento, ore 13.30, il maltempo pare stia concedendo una tregua. (Foto da Brinzio del 12enne Giacomo Zambelli e dalla Valtravaglia-Valcuvia di Simone Manenti)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127