EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Porto Ceresio | 30 Settembre 2020

Dopo lo scioglimento del consiglio comunale a Porto Ceresio arriva il commissario

In seguito alle dimissioni dei sette consiglieri sarà ora il Viceprefetto aggiunto Federica Crupi ad amministrare provvisoriamente il Comune fino alle elezioni del 2021

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

In seguito al “terremoto” istituzionale verificatosi ieri a Porto Ceresio, oggi – mercoledì 30 settembre – il Prefetto di Varese, Dario Caputo, ha nominato un Commissario Prefettizio che traghetterà il paese fino alla prima tornata elettorale utile per rieleggere una nuova amministrazione, prevista per il 2021.

Si tratta della dottoressa Federica Crupi, Viceprefetto aggiunto, che si occuperà della gestione provvisoria del Comune dopo che le dimissioni di sette consiglieri di minoranza hanno determinato – al termine di mesi di tensione che hanno visto pian piano sgretolarsi la maggioranza con gli addii del vicesindaco Marco Prestifilippo, dell’assessore Franco Pozzi e della consigliera Monia Casale – lo scioglimento dell’assemblea consiliare.

L’ormai ex prima cittadina Jenny Santi, nella lettera indirizzata ieri ai concittadini (e pubblicata anche sulle nostre pagine), aveva infatti annunciato di essersi immediatamente rivolta alla Prefettura per avviare immediatamente tutte le procedure necessarie ed ecco che, a poco più di ventiquattro ore dall’accaduto, Porto Ceresio ha dunque già la figura che si occuperà dell’amministrazione ordinaria e straordinaria riunendo sotto di sé tutti i poteri dei vari organi comunali (sindaco, giunta e consiglio).

Lo stesso ruolo era stato ricoperto, sempre dalla dottoressa Crupi, anche a Masciago Primo dopo che Fabrizio Parini – lo scorso gennaio – aveva rimesso il mandato per motivi lavorativi e famigliari.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127