Alto Varesotto | 19 Settembre 2020

“Piano Lombardia”, da Regione 8,6 milioni di euro per i Comuni dell’alto Varesotto

Fondi mirati per interventi ad ampio raggio su tutto il territorio tra cui illuminazione pubblica, strade ed efficientamento energetico di edifici scolastici o pubblici

Tempo medio di lettura: 2 minuti

È scattato ufficialmente lo scorso 15 settembre il “Piano Lombardia”, fortemente voluto dal presidente della Regione Attilio Fontana: si tratta di una “una serie di interventi ‘a tutto campo’ mirati a garantire la ripresa economico-produttiva” del territorio con il triplice obiettivo di “promuovere la coesione territoriale economica e sociale”, “attuare il rimbalzo sociale della crisi” e “promuovere la transizione verso la sostenibilità ambientale”.

Il piano, varato già nel corso del periodo di emergenza Covid-19, prevede uno stanziamento complessivo di 3,5 miliardi di euro destinati a opere in attuazione tra il 2020 e il 2023 e verrà presentato dal governatore Fontana con un tour in tutte le province lombarde che prenderà il via il prossimo 24 settembre.

Tutti gli interventi in programma – a livello comunale e provinciale – sono “frutto di una strategia ben definita e condivisa con i territori”, con un’elargizione di fondi “mirati che fanno seguito a incontri come i Tavoli Territoriali e gli Stati generali della Competitività”, ha dichiarato il numero uno del Pirellone.

Per la provincia di Varese sono stati stanziati in totale 38,3 milioni di euro: di questi, 8.650.000 sono destinati ai Comuni dell’alto Varesotto.

Anche in questo territorio, dunque, è stata finanziata una serie di lavori che vanno dall’abbattimento delle barriere architettoniche (come nel caso del Commissariato del Settore Polizia di Frontiera di Luino) all’efficientamento energetico di edifici pubblici e municipali passando per opere legate a mobilità sostenibile (tra cui il ponte ciclopedonale di Grantola), illuminazione pubblica, riqualificazione di cimiteri (a Castelveccana, Cittiglio, e Germignaga tra gli altri) e adeguamento di strade ed edifici scolastici.

I Comuni che hanno ricevuto i contributi regionali sono: Agra, Arcisate, Azzio, Bedero Valcuvia, Besano, Besozzo, Bisuschio, Brebbia, Brenta, Brezzo di Bedero, Brinzio, Brissago Valtravaglia, Brusimpiano, Cadegliano Viconago, Caravate, Casalzuigno, Cassano Valcuvia, Castello Cabiaglio, Castelveccana, Cittiglio, Cremenaga, Cuasso al Monte, Cugliate Fabiasco, Cunardo, Curiglia con Monteviasco, Cuveglio, Cuvio, Dumenza, Duno, Ferrera di Varese, Gavirate, Gemonio, Germignaga, Grantola, Induno Olona, Lavena Ponte Tresa, Laveno Mombello, Leggiuno, Luino, Maccagno con Pino e Veddasca, Marchirolo, Marzio, Masciago Primo, Mesenzana, Montegrino Valtravaglia, Monvalle, Orino, Porto Ceresio, Porto Valtravaglia, Rancio Valcuvia, Tronzano Lago Maggiore, Valganna e Viggiù.

Chi desidera consultare nel dettaglio l’elenco di tutti gli stanziamenti e delle relative opere in programma nei singoli Comuni, può farlo cliccando qui.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127