EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Curiglia con Monteviasco | 19 Settembre 2020

Curiglia, in arrivo il ponte carrabile e i fondi per il maltempo: quasi un milione da Regione e Provincia

Di 750 mila euro il primo stanziamento per le opere necessarie a ristabilire i collegamenti. Settimana prossima l'installazione della struttura a lato della SP6

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Ammonta a 750mila euro il primo contributo, diviso a metà tra Regione Lombardia e Provincia di Varese, per i lavori necessari al ripristino delle condizioni di sicurezza lungo la strada provinciale 6 per Curiglia, a seguito degli smottamenti e degli ingenti danni provocati dal maltempo di fine agosto.

L’amministrazione comunale, nelle scorse settimane, aveva fornito le indicazioni riguardanti le misure straordinarie per i residenti, al fine di garantire gli spostamenti e i rifornimenti per le prime necessità nel pieno di un nuovo isolamento, che segue quello iniziato nel novembre 2017 con la tragedia alla funivia di Monteviasco che ancora condiziona il futuro del paese. Oggi le novità sono incoraggianti, anche a livello di tempistiche.

E’ infatti prevista per la fine della prossima settimana, stando a quello che riporta La Prealpina, la posa del ponte carrabile “modello Bailey” con cui ovviare all’interruzione della strada provinciale. Ad occuparsi dell’installazione saranno i volontari specializzati della Protezione civile, i genieri di Samarate e gli artiglieri di Varese.

Qualcosa si sta sbloccando anche a Maccagno con Pino e Veddasca, altro paese martoriato dall’ultimo violenta ondata di maltempo, in particolare per quanto concerne la fascia montana del vasto Comune. A Biegno sono rientrati tra le proprie mura, dopo ben diciotto giorni, i proprietari della casa situata a valle della SP5 – riporta ancora il quotidiano locale – resa pericolosa dalla frana. A Indemini, con l’inizio della prossima settimana, verrà riaperta la strada per il valico, con senso unico alternato. A Cadero, infine, si avvia verso la conclusione l’intervento di pulizia del cimitero, sommerso dal fango. Un intervento svolto interamente senza l’ausilio dei mezzi meccanici, impossibilitati a raggiungere l’area.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127