Alto Varesotto | 15 Settembre 2020

Calcio, alto Varesotto: si compie il primo atto della stagione tra Coppa Italia e Coppa Lombardia

Interrotto il digiuno causa Covid con l'esordio ufficiale di otto team dalla Promozione alla Seconda Categoria. Ok Olimpia e Valceresio, ko Luino. Tutti i risultati

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il lungo digiuno imposto dall’emergenza Covid si è interrotto nel weekend anche per le tante società di calcio dilettantistiche dell’alto Varesotto, tornate finalmente a calcare il terreno di gioco, in veste ufficiale, per il primo turno di Coppa Italia (Promozione) e di Coppa Lombardia (Prima e Seconda Categoria).

Tanti i club locali protagonisti, a cominciare dall’Olimpia Ponte Tresa, galvanizzata dall’esordio della stella Neto Pereira e subito impegnata in un match al cardiopalma, tra le mura di casa, contro il Morazzone. Match risolto solo al 47′ della ripresa, con la rete del definitivo 3-2 (dopo la doppia rimonta degli ospiti), firmata dal giovane, classe 2002, Alessandro Calegari (di Balconi al 20′ del primo tempo e di Piazza al 16′ della ripresa le altre reti).

In Prima Categoria è amaro il ritorno al Parco Margorabbia del Luino FBC, squadra dai tanti volti nuovi sul campo, saldamente nelle mani della confermata coppia Cracas-Iori, già al timone del team che la passata stagione ha dominato il girone di ritorno della Seconda Categoria, fino all’interruzione invernale. I rossoblu vengono sorpresi dal Bosto, che in apertura di gara ottiene il vantaggio con Munari (dopo soli 8′), e poi approfitta dello sfortunato autogol di Testa, al 40′ della ripresa, per chiudere i giochi.

Decisamente più roseo l’esordio della Valceresio, che con un 4-1 travolge l’Ispra, tra le mura amiche. Il dominio del team lacustre, mai realmente messo in discussione, viene scandito dalle reti di Ippolito (18′ p.t.), Coccioli (27′) e dalla doppietta di Rigoni nel secondo tempo (32′ e 42′). Nel mezzo, il tentativo di restare in partita degli ospiti con il gol di Lamorte (43′ della prima frazione).

Ben cinque, infine, le squadre di Seconda Categoria impegnate nel primo turno di Coppa Lombardia. Del Laveno il successo più netto, con un 6-0 inflitto al Buguggiate grazie alle reti di Reale (34′, rig.), Roncari (38′), Di Luca (15′ st, 21′ st e 37′ st), Riggi (41′ st). Pioggia di gol anche sul campo del Ceresium Bisustum, che strappa la vittoria alla Cuassese con un 5-4 finale. Dei padroni di casa l’iniziale vantaggio, grazie a La Tella, De Bortoli e Ciccarino, che nell’arco di venti minuti mettono una seria ipoteca sul match. Al 21′ Filpa riaccende debolmente le speranze degli ospiti, ma al 33′ Ciccarino allunga nuovamente il distacco. Al 41′ per la Cuassese risponde Soulai, poi protagonista nella ripresa, dopo un altro centro di De Bortoli, di una clamorosa rimonta – con due gol e la complessiva tripletta personale – che per un soffio non si concretizza.

Cadono sotto i colpi delle avversarie sia il Tre Valli – in casa contro il Caravate – che la Lavena Tresiana – sul campo della Malnatese -. Per entrambe il primo atto della nuova stagione è un passo falso con tre reti subite e zero messe a segno.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127