Maccagno | 15 Settembre 2020

Anche a Maccagno i ragazzi tornano a scuola, “Una grande gioia nel cuore”

Anche nel piccolo paese lacustre è ripartita l'attività didattica. Il sindaco Fabio Passera: "Mai come oggi abbiamo capito quanto la scuola sia fondamentale"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Dopo tanti mesi di sospensione delle attività a causa dell’emergenza Coronavirus, ieri – lunedì 14 settembre – ha riaperto le sue porte anche la scuola secondaria di primo grado “L. Da Vinci” di Maccagno con Pino e Veddasca.

Il “Da Vinci”, che fa parte del plesso scolastico dell’Istituto Comprensivo “B. Luini” di Luino e durante lo scorso anno scolastico ha ricevuto il riconoscimento come “Green school” della Provincia di Varese, è ripartito con la didattica in presenza per tutti gli alunni fin dal primo giorno di lezione.

Certamente le difficoltà dovute al rispetto delle nuove disposizioni in materia di prevenzione del contagio da coronavirus ci sono e si fanno sentire anche in una realtà tutto sommato piccola come quella di Maccagno, ma i docenti si augurano che “giorno dopo giorno, con la collaborazione e il senso di responsabilità di tutti, si possano superare le criticità, in modo da permettere l’integrazione di tutti”.

“Questo 2020 è stato un anno terribile e l’inizio delle scuole ci piace pensare che sia l’inizio di una riscossa per tutti – dichiara il sindaco di Maccagno con Pino e Veddasca, Fabio Passera -. Rivedere tutti questi ragazzi, con la gioia nel cuore, tornare tra i banchi insieme ai loro compagnoni è stato molto emozionante. Oggi non è tempo di allarmismo, ma di consapevolezza. Dobbiamo rispettare le norme, ma mai come in questo periodo abbiamo capito quanto la scuola sia la vita di un paese”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127