Varese | 9 Settembre 2020

Varese e dintorni, un punto di partenza privilegiato per le vacanze autunnali

Dall'aeroporto di Malpensa sono numerosi i collegamenti con tutti gli splendidi luoghi da visitare, ma attenzione al parcheggio. Qui tutti i consigli utili

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Lasciata quasi alle spalle questa particolare estate, è già l’ora di “consolarsi” pensando a come sfruttare al meglio weekend, ponti, e magari giorni di ferie da godere nel mese di settembre e nei successivi: conviene quindi orientarsi su mete situate in posizioni strategiche, non troppo lontane dalle grandi città e in grado di offrire un’ampia scelta di attrattive.

Voli da Milano Malpensa

La zona di Varese risponde senza dubbio a queste caratteristiche: oltre a essere ben servita dai treni, ospita l’aeroporto intercontinentale di Milano Malpensa, secondo in Italia per traffico di passeggeri, dal quale partono quotidianamente voli di linea e low cost, preferiti da chi vuole godersi qualche giorno nelle più belle città d’Europa contenendo le spese. Alcune compagnie stanno già promuovendo offerte di voli da monitorare con attenzione se si sta programmando qualche breve vacanza per rigenerarsi spezzando la routine dei prossimi mesi: per non correre il rischio di vanificare il risparmio spuntato per l’acquisto del biglietto, però, bisogna curare con particolare attenzione la voce parcheggio Malpensa. Se non si è abbastanza lungimiranti e si finisce con l’improvvisare la ricerca del parcheggio poco prima della partenza, infatti, si può finire con lo spendere cifre esagerate (anche maggiori di quella spesa per il biglietto!).

Parcheggiare a Milano Malpensa

Per “togliersi il pensiero” prima di partire, dunque, conviene affidarsi a MyParking, primo sito italiano interamente dedicato alla prenotazione e al pagamento del parcheggio online: alla piattaforma MyParking fa capo un circuito di centinaia di parcheggi, buona parte dei quali situati presso i maggiori aeroporti italiani (fra cui Milano Malpensa), che offrono un servizio di qualità a prezzi competitivi, e che mettono a disposizione dei clienti comode facilitazioni per partire senza stress, come il servizio di navetta per e dall’aeroporto o quello di car valeting.

Cosa fare a Varese e dintorni

Anche senza andare troppo lontano, comunque, da Varese è possibile raggiungere diverse interessanti zone e località. La stessa Varese, chiamata “città giardino” per le tante ville immerse in parchi e giardini che sorgono sui colli circostanti, è una città di grande attrattiva: meritano una visita, ad esempio, il bel Palazzo Estense circondato da un parco in stile francese e italiano e la spettacolare Villa Menafoglio Litta Panza, bene del FAI, che ospita una importante collezione di arte contemporanea e alcune opere ambientali appositamente create da grandi artisti, su tutti Dan Flavin, per essere inserite nel suggestivo contesto. All’interno del parco Campo dei Fiori sorge invece il Sacro Monte, meta di pellegrinaggio sin dall’epoca medievale; qui si trovano 14 cappelle dedicate ad altrettanti Misteri del rosario che conducono al santuario dedicato a Santa Maria del Monte. La città di Varese fa parte, inoltre, della Strada Superiore della Varesina, un percorso di promozione turistica enogastronomica che si snoda su ben 150 chilometri: questo circuito comprende numerosi Comuni, fra i quali figura quello di Luino, fra i più rinomati della zona.

Lago Maggiore: dove andare

Affacciata sulla sponda orientale del Lago Maggiore e confinante a est con la Svizzera, Luino è una incantevole località turistica particolarmente amata per il suo lungolago fiorito e le eleganti architetture, fra le quali spicca Palazzo Verbania, un incantevole esemplare di stile liberty. Sulla sponda lombarda del lago si affacciano comunque altre località ideali per chi vuole concedersi vere e proprie fughe all’insegna del relax: come Laveno Mombello, rinomata per la produzione di ceramiche, o la romantica Angera, dominata dalla celebre Rocca, che ospita, oltre all’affascinante eremo di Santa Caterina del Sasso, anche un Museo Archeologico e un interessantissimo Museo della Bambola e del Giocattolo che entusiasmerà adulti e bambini. Se poi si desidera godere della vista panoramica del lago dall’alto, varrà la pena spingersi, con gli impianti di risalita, al Monte Sasso del Ferro.

Visitare il Canton Ticino

In pochi minuti di auto, infine, da Varese e dintorni è possibile sconfinare in Svizzera, nel Canton Ticino: la prima città importante in cui s’imbatte è Mendrisio, meta d’interesse per i cultori del buon vino (in zona si produce un rinomato Merlot) e dello shopping (vi si trova un grande outlet commerciale in cui acquistare capi alla moda a prezzi competitivi). Lugano, amena città lacustre e importante centro finanziario, ospita i lussureggianti parchi Tassino e San Michele e il MASI, Museo d’Arte della Svizzera Italiana, presso il quale vengono puntualmente organizzate mostre di grande rilievo. Locarno è infine un’apprezzata meta turistica per il suo clima mite e la sorprendente vegetazione mediterranea, oltre che per il Festival cinematografico, il più importante in Svizzera (che però quest’anno non si è svolto a causa della pandemia). Al Festival, che presenta 12 sezione, 3 concorsi e 35 premi, hanno partecipato dal 1946 a oggi registi del calibro di Stanley Kubrick, Aleksandr Sokurov, Spike Lee e Claude Chabrol, ed è dunque una ghiottissima occasione per i cinefili più esigenti: da prendere in considerazione – si spera – per il prossimo anno.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127