Alto Varesotto | 1 Settembre 2020

Riprese le ricerche dei due uomini scomparsi nell’alto Varesotto

Ieri trovati indumenti del 38enne disperso in Veddasca. Il 50enne di Vararo non è mai giunto sul posto di lavoro, il che ha fatto scattare la denuncia di scomparsa

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Sono riprese nella mattina di oggi, martedì 1 settembre, le operazioni di ricerca dei due uomini scomparsi nell’alto Varesotto, in Veddasca e a Cittiglio.

Nel primo pomeriggio di ieri sono stati ritrovati alcuni indumenti appartenenti al 38enne del comasco che risulta tuttora disperso dopo essere stato travolto dal torrente Molinera in piena, lo scorso sabato, nel pieno del maltempo. Gli specialisti del soccorso alpino e speleologico hanno concluso l’esame della prima parte della forra e proseguiranno ora con la bonifica del tratto centrale e di quello finale, verso il Lago Maggiore.

Per quanto riguarda invece il 50enne scomparso ieri pomeriggio a Vararo, è stata allestita un’Unità di Crisi Locale nei pressi del cimitero della piccola frazione di Cittiglio. Gli specialisti del T.A.S. (Topografia Applicata al Soccorso) hanno coordinato le ricerche, insieme al nucleo cinofili dei vigili del fuoco, agli specialisti del S.A.P.R. (Sistemi Aeromobile a Pilottaggio Remoto) e agli aerosoccorritori del reparto volo Lombardia.

Stando alle prime ricostruzioni, l’uomo si era allontanato da casa per recarsi sul posto di lavoro, dove però non è mai arrivato. Per questo motivo la compagna ha denunciato la scomparsa ai carabinieri della stazione di Laveno, facendo così scattare la macchina dei soccorsi intorno alle 16.30. Al momento è stata ritrovata solo l’automobile. (Seguono aggiornamenti)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127