Canton Ticino | 18 Agosto 2020

Sfreccia oltre i 130 km/h in Ticino, denunciato 48enne

Si tratta di un motociclista italiano fermato e denunciato dalla Polizia della città di Lugano mentre guidava a una velocità superiore al doppio di quella consentita

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Nell’ambito di un controllo della velocità effettuato da parte della Polizia della città di Lugano lo scorso 11 agosto, è stato intercettato dagli agenti un motociclista italiano.

L’uomo, di 48 anni, è stato fermato mentre circolava a 132 km/h in via Bioggio, a Breganzona, dove il limite è di 60 km/h.

In seguito ai controlli, è stato denunciato al Ministero Pubblico come pirata della strada per aver infranto gravemente la Legge federale sulla circolazione stradale.

Al 48enne – come comunica la Polizia cantonale – è stato infine imposto il divieto di percorrere le strade di tutto il territorio elvetico a bordo del proprio mezzo. (Foto di repertorio)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127