Brinzio | 12 Agosto 2020

Brinzio, la cascata è troppo pericolosa e chiude i battenti

Preoccupa è il cumulo sulla sommità di tronchi spazzati via dal nubifragio di inizio giugno. Dopo il sopralluogo dei tecnici regionali, si attende la rimozione

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Con un’ordinanza firmata dal sindaco Roberto Piccinelli, la cascata del Pesegh di Brinzio chiude momentaneamente i battenti, lasciando a secco turisti e visitatori che nelle ultime settimane, grazie alla ricerca di un luogo fresco in cui ripararsi dall’afa e alla possibilità di visitare uno splendido luogo, immerso nel verde, aveva registrato un notevole incremento di accessi.

Proprio per questo motivo, dati gli strascichi del violento nubifragio di inizio giugno, che ancora interessano diversi paesi dell’alto Varesotto, Brinzio compreso, si è deciso per la chiusura.

Troppo pericoloso per chi vi accede tramite l’unico sentiero esistente e cioè quello che, poco fuori paese, lascia la strada provinciale che scende in Valcuvia per inoltrarsi nel bosco e raggiungere in breve le acque del torrente. -si legge oggi sulle pagine de La Prealpina nell’articolo firmato da Riccardo Prando -; ma soprattutto pericoloso per chi si avventura lungo il tratto conclusivo, scosceso e poco sicuro“.

Il 7 giugno scorso anche le strade del piccolo paese sono state invase dai fiumi di detriti e in particolare dagli alberi sradicati, che hanno poi raggiunto il torrente Molina e dunque le stesse cascate. La situazione, per questioni di competenza territoriale, è stata valutata nelle scorse ore, tramite sopralluogo, da una squadra di tecnici regionali. A preoccupare in particolare è la presenza di tronchi accumulati insieme ad altri residui vegetali sulla sommità della cascata, punto da cui potrebbero cadere da un momento all’altro.

“Solo un paio di settimane fa le Guardie ecologiche volontarie del Parco avevano ripulito il sentiero mettendolo in sicurezza fino a poche centinaia di metri dalla base della cascata e avevano segnalato il problema”, si apprende ancora dalle pagine del quotidiano locale, dove il sindaco Piccinelli ha ribadito il rischio che quei tronchi e quel materiale possano cadere dall’alto e recare danni alle persone presenti. Nei prossimi giorni è previsto un ulteriore intervento da parte di operai forestali che si occuperanno di risolvere definitivamente la criticità.

(Foto di copertina © Filippo Impieri)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127